Meta-navigazione

Passaggio a IP delle applicazioni modem

Informazioni su All IP

Convertire applicazioni modem a IP

Le applicazioni che comunicano con modem voice tramite la rete fissa tradizionale sono interessate dal passaggio a IP. La maggior parte degli allacciamenti passerà a IP entro la fine del 2017. A inizio 2018, in ampie zone di tutta la Svizzera, inizierà la conversione completa delle utenze alla tecnologia IP. Nelle stesse regioni sarà portato avanti lo smantellamento della vecchia infrastruttura. I clienti che fino ad allora non saranno passati a un prodotto IP, passeranno alla nuova tecnologia con l’ausilio di Swisscom. Le applicazioni modem interessate devono essere assolutamente modernizzate per tempo, per poter continuare a funzionare in modo affidabile.







Domande frequenti


Quali applicazioni basate su modem sono interessate?

Sono interessate le applicazioni quali impianti di allarme, affrancatrici, comandi remoti, impianti di telesorveglianza, domotica, impianti industriali, contatori elettrici ecc. che a tutt’oggi trasmettono i segnali con un modem (analogico o ISDN) tramite la rete fissa tradizionale. Molti impianti non sono interessati dalla conversione poiché per la trasmissione utilizzano esclusivamente la rete mobile oppure sono già compatibili con IP.

Uso questa tecnologia e sono il proprietario: cosa devo fare?

Rivolgetevi quanto prima all’installatore o al fornitore del vostro impianto. Questi farà tutto il necessario per garantire il funzionamento sicuro della vostra infrastruttura basata su modem. La maggior parte delle applicazioni basate su modem continua a funzionare tramite la porta ATA del router (adattatore telefonico analogico). Il funzionamento deve essere verificato dal produttore.


Chi è responsabile del perfetto funzionamento dell’impianto?

Dopo la migrazione del cliente finale a IP, il perfetto funzionamento dell’impianto è di responsabilità dei fornitori dello stesso. All’occorrenza, Swisscom offre supporto ai fornitori con informazioni dettagliate sul funzionamento dei modem tramite la rete IP.

Che cosa bisogna fare prima di un passaggio a IP?

Se avete un impianto basato su modem che comunica tramite la rete fissa, prima della conversione a IP dell’intera comunicazione occorre verificare la compatibilità a IP di tale impianto. Nei prossimi anni tutti gli impianti dovranno essere convertiti ad una connessione IP, perché Swisscom non garantisce il funzionamento sicuro dei modem analogici esistenti tramite IP.




Soluzioni di trasmissione per applicazioni modem


Trasmissione tramite la rete fissa IP e la rete mobile

Le soluzioni duali offrono la massima sicurezza poiché trasmettono primariamente via IP e secondariamente tramite rete mobile. Si tratta del tipo di trasmissione più sicuro in assoluto ed è addirittura più affidabile della trasmissione tradizionale tramite la sola rete fissa. Questo tipo di trasmissione è da preferire soprattutto per gli impianti critici.



Trasmissione tramite rete mobile

Una connessione alla rete 3G/4G rappresenta l’alternativa migliore per la maggior parte delle applicazioni. Al giorno d’oggi queste connessioni sono convenienti e affidabili. Inoltre, la comunicazione senza fili implica spesso costi d’installazione più bassi.



Trasmissione tramite rete fissa IP

Una connessione solo IP può rappresentare un’opzione valida quando può essere semplicemente integrata nella LAN. L’applicazione può essere monitorata direttamente o comunicare in rete con le altre macchine con maggiore facilità.



Trasmissione tramite la rete fissa VoIP

La maggior parte dei modem esistenti funziona perfettamente anche se collegato all’interfaccia analogica del router. Questa può essere una soluzione idonea soprattutto in caso di trasmissione che non presenta criticità. La connessione deve essere testata regolarmente.

Video

Passaggio a IP delle applicazioni speciali

Impianti d’allarme, telefoni per ascensori, rilevatori d’incendio: tutte applicazioni importanti, spesso salvavita, interessate dal passaggio a All IP. Al contrario del collegamento di rete fissa, qui non possiamo assistere direttamente i clienti nella conversione perché i contratti per queste applicazioni non vengono sottoscritti con noi, bensì con i singoli operatori. Scoprite di più in questo video.

Durata del video 02:17 min.










Dite la vostra!

Avete commenti, domande, suggerimenti, osservazioni o critiche sul passaggio a IP delle applicazioni mobili? Fateci sapere cosa ne pensate.




Grazie per il messaggio. Pubblichiamo i commenti dei lettori dal lunedì al venerdì.