Meta-navigazione

Convertire immobili a IP

Informazioni su All IP

Convertire immobili a IP

La tradizionale tecnologia di rete fissa è obsoleta. La maggior parte degli allacciamenti passerà a IP entro la fine del 2017. In alcune aree, Swisscom ha già iniziato a sostituire del tutto la vecchia infrastruttura con il nuovo standard IP. A inizio 2018, in ampie zone di tutta la Svizzera, inizierà la conversione completa delle utenze alla tecnologia IP. Nelle stesse regioni sarà portato avanti lo smantellamento della vecchia infrastruttura. I clienti che fino ad allora non saranno passati a un prodotto IP, passeranno alla nuova tecnologia con l’ausilio di Swisscom. Questo passaggio può comportare delle modifiche al cablaggio e alle installazioni presenti nei grandi immobili. Anche telefoni per ascensori, impianti d’allarme e altra impiantistica sono interessati dalla conversione ed è necessario verificare la loro compatibilità con IP. Le amministrazioni e i proprietari di immobili devono chiarire quanto prima se sia necessario intervenire e devono essere presi accordi con i proprietari e i locatari degli immobili.







Domande frequenti


Quali collegamenti sono interessati?

La conversione a IP riguarda i tradizionali collegamenti di rete fissa. Nei grandi immobili va verificata la compatibilità con IP anche di telefoni per ascensori, impianti d’allarme e altra impiantistica che comunicano mediante rete fissa.

Uso questa tecnologia e sono proprietario e amministratore dell’immobile: cosa devo fare?

  • Creare un inventario di tutti gli impianti che comunicano mediante la tradizionale rete fissa (telefoni per ascensori, sistemi d’allarme, altra impiantistica ecc.).
  • Farsi fare un’offerta dal fornitore per una soluzione.
  • Definire il budget.
  • Conferire per tempo l’incarico per i lavori.

Cosa bisogna tenere presente in caso di nuova costruzione o riattazione?

  • In caso di nuova costruzione o riattazione è opportuno installare un cablaggio moderno progettando anche la conversione di telefoni per ascensori, impianti d’allarme e altra impiantistica.
  • Agendo per tempo e in modo programmato, si potrà progettare la conversione con maggiore efficienza e precisione.

Quanto costa la conversione?

I costi dipendono dalle soluzioni scelte. Mentre Swisscom finanzia gli investimenti per la conversione delle sue reti e centrali, i costi per la conversione dell’infrastruttura dell’edificio sono a carico del proprietario.











Dite la vostra!

Avete commenti, domande, suggerimenti, osservazioni o critiche sul passaggio a All IP degli impianti d’allarme? Fateci sapere cosa ne pensate.





Grazie per il messaggio. Pubblichiamo i commenti dei lettori dal lunedì al venerdì.