Meta-navigazione

Risultato semestrale 2018


16 agosto 2018, ore 07.15 (ore 9.00 conferenza telefonica)



Risultato semestrale: rapporto intermedio da gennaio a giugno 2018

I risultati Swisscom nel primo semestre 2018 sono complessivamente in linea con le aspettative. Il fatturato netto è cresciuto del 2,0%, pari a 115 milioni di CHF, attestandosi a 5’805 milioni di CHF. A seguito degli effetti straordinari dello scorso anno il risultato operativo al lordo di interessi, imposte e ammortamenti (EBITDA) è calato del 5,2%, pari a 117 milioni di CHF, fermandosi a 2’143 milioni di CHF e l’utile netto del 6,2%, pari a 52 milioni di CHF, per assestarsi a 787 milioni di CHF. Su base comparabile l’EBITDA si è ridotto del 0,6%, ossia un calo di 13 milioni di CHF. Le prospettive finanziarie per l’esercizio 2018 rimangono invariate.

La crescita del fatturato pari a 115 milioni di CHF è in prima linea il risultato della contrazione del core business svizzero di 87 milioni di CHF e della crescita dell’affiliata italiana Fastweb, pari a 185 milioni di CHF. Nel core business svizzero, il fatturato è calato in seguito alla perdurante riduzione del numero di allacciamenti di rete fissa e alla pressione sui prezzi. La crescita del fatturato di Fastweb è frutto da un lato del tasso di cambio (90 milioni di CHF), visto il rafforzamento dell’EUR, e dall’altro della crescita in valuta locale (95 milioni di CHF o 88 milioni di EUR) in tutti i segmenti, trainata soprattutto dalla crescita del numero di clienti. Nella banda larga, la clientela Fastweb è aumentata del 3,7% in un anno raggiungendo 2,5 milioni, mentre nella rete mobile è cresciuta del 45% a 1,3 milioni. Nel primo semestre 2017 l’EBITDA di Fastweb comprende proventi unici da contenziosi pari a 95 milioni di EUR (102 milioni di CHF). Inoltre il confronto anno su anno dell’EBITDA è influenzato dalle nuove disposizioni in merito alla contabilizzazione dei contratti con i clienti (IFRS 15). Su base comparabile, il core business svizzero ha registrato un calo del 2,8%. L’EBITDA in valuta locale di Fastweb è cresciuto su base comparabile del 4,9% per merito della crescita del fatturato.

Gli investimenti di Swisscom sono aumentati del 1,1% assestandosi a 1’069 milioni di CHF, con valute costanti è risultata una contrazione del 1,4%. In Svizzera gli investimenti sono rimasti pressoché stabili con 721 milioni di CHF (–1,0%). Gli investimenti di Fastweb pari a 297 milioni di EUR (–1,7%) si mantengono su un livello elevato.  


Indicatori 1° gennaio – 30 giugno 2018


  1.1-30.6.2017 1.1-30.6.2018 Variazione
(rettificata*)
Fatturato netto (in milioni di CHF) 5'690 5'805 2,0% 
Risultato d’esercizio al lordo di ammortamenti, EBITDA (in milioni di CHF) 2'260 2'143 -5,2%
(-0,6%)
Risultato d’esercizio EBIT (in milioni di CHF) 1'203 1'063 -11,6% 
Utile netto (in milioni di CHF) 839 787 -6,2% 
Allacciamenti Swisscom TV in Svizzera (al 30.06., in migliaia) 1'447 1'501 3,7%
Allacciamenti di rete mobile in Svizzera (al 30.06., in migliaia) 6'593 6'615 0,3%
Allacciamenti banda larga Fastweb (al 30.06., in migliaia) 2'411 2'500 3,7%
Allacciamenti di rete mobile Fastweb (al 30.06., in migliaia) 880 1'280 45,5%
Investimenti (in milioni di CHF) 1'057 1'069 1,1%
Di cui investimenti in Svizzera (in milioni di CHF) 728 721 -1,0%
Collaboratori del Gruppo (posti a tempo pieno al 30.06) 20'775 19'895 -4,2%
Di cui collaboratori in Svizzera (posti a tempo pieno al 30.06) 17'974 17'203 -4,3%

 

* Su base comparabile e con un cambio valutario costante

 




Comunicato stampa 16 agosto 2018, ore 07.15


Buon risultato di Swisscom sul mercato nel primo semestre – il servizio TV ha raggiunto quota 1,5 milioni di clienti

Il CEO Urs Schaeppi è soddisfatto dell’andamento degli affari nel primo semestre del 2018: «Abbiamo realizzato un buon risultato anche nel secondo trimestre. Nonostante la saturazione dei mercati e il perdurare di una forte concorrenza trainata dalle promozioni, siamo stati in grado ancora una volta di registrare una crescita con le offerte combinate. Mi fa piacere in particolare che 1,5 milioni di clienti utilizzano Swisscom TV – una cifra record. Anche Fastweb in Italia continua a crescere. Mentre rimane difficile la situazione per la telefonia di rete fissa convenzionale, il cui numero di collegamenti è diminuito ulteriormente per motivi strutturali. Le nostre iniziative per ridurre i costi stanno dando i loro frutti. Nel suo complesso, per il 2018 siamo sulla buona strada. Questo ci offre l’opportunità di continuare a investire nelle nostre reti e di prepararle per il prossimo standard di comunicazione mobile 5G. I primi test sul campo hanno già dimostrato che in tal modo possiamo portare la banda ultralarga anche nelle regioni periferiche della Svizzera e che un’infrastruttura compatibile con il 5G rende possibili ulteriori innovazioni e nuove applicazioni in queste regioni».