Meta-navigazione

Swisscom Education





È arrivata la nuova «Helloclass»

Le scuole svizzere scoprono il registro di classe digitale.

Al più tardi quando le scuole introdurranno il nuovo Piano di studio 21, il computer diventerà materia d’insegnamento. Peccato però che in molti istituti scolastici proprio l’elemento centrale dell’insegnamento, ovvero la pianificazione, verta ancora esclusivamente su basi analogiche. Ma sempre più scuole svizzere stano scoprendo i vantaggi di «Helloclass», il nuovo registro di classe digitale gratuito di Swisscom.

Roger Baur, 23 aprile 2018

Lo spunto per Helloclass l’ha fornito un frigorifero ricoperto di promemoria. «Orari delle lezioni, avvisi di prove in classe, passeggiate, serate con i genitori – lo sportello era pieno di lettere informative della scuola», spiega Michael In Albon, responsabile di «Scuole in internet» e padre di famiglia. Quando poi si è aggiunta una settimana di studio, l’intera raccolta di promemoria è letteralmente collassata e Michael In Albon ha cominciato a fare qualche conto. «Calcolando il dispendio in termini di carta, tempo e spese postali, ho subito realizzato che era necessario fare qualcosa», ha spiegato. Così, sotto la guida di Swisscom è nata l’applicazione «Helloclass».

Il programma digitale è di facile utilizzo: l’insegnante carica online gli orari delle lezioni, ogni allievo e i suoi familiari ricevono un login e possono così consultare indicazioni complementari o compiti relativi alle singole lezioni, annullamenti e appuntamenti supplementari. Attraverso una funzione di commento, allievi, genitori e insegnanti possono scambiarsi informazioni.

«Helloclass non ha bisogno né di installazione né di introduzione. È perfetto da usare a scuola perché basta un minuto per capire come funziona.»

L’insegnante ha la possibilità di creare un numero illimitato di gruppi – ad esempio per comunicare determinati appuntamenti soltanto a una cerchia ristretta di utenti, come gruppi di progetto o semi-classi. Michael In Albon: «L’applicazione Helloclass può essere usata senza installazione né introduzione. Il suo funzionamento si apprende in un minuto ed è quindi ideale per le scuole. E, non da ultimo, l’insegnante non deve più spendere 30 o 40 franchi per il registro di classe.»

brightcoveVideo_skipAdTitle
brightcoveVideo_skipAdCountdown
brightcoveVideo_skipAdRest
brightcoveVideo_skipAdForReal

Due insegnanti, Nik Günther di Kehrsatz e Lukas Gfeller di Bolligen, raccontano le loro esperienze con il registro di classe digitale «Helloclass» di Swisscom. Durata del video 01:49 min.

 

Centinaia di classi si avvalgono già di Helloclass e ogni giorno si registrano decine di migliaia di accessi. Fra gli utenti dell’applicazione figura anche la classe di scuola elementare di Lukas Gfeller di Bolligen. «Prima i compiti venivano annotati dagli allievi in classe e spesso venivo contattato dai genitori per dei chiarimenti – a volte solo perché non riuscivano a leggere la scrittura dei figli. Ora sia i genitori che gli allievi hanno accesso all’applicazione», spiega Gfeller. E l’insegnante Nik Günther di Kehrsatz aggiunge: «Si possono anche caricare documenti ai quali genitori e allievi possono accedere da casa. In un certo senso è anche uno sgravio di responsabilità.»

Agli allievi il programma non costa nulla. A partire dall’estate sarà disponibile una versione ampliata che comprende l’importazione di elenchi di file e un’app per iPhone. Avrà un costo annuo tra i 5 e i 9 franchi per ogni docente di classe. Il programma è utilizzabile subito e in modo estremamente facile su www.helloclass.ch. Basta registrarsi con l’account demo e provare.


Helloclass

Con Helloclass studenti, docenti e genitori hanno sempre sotto controllo compiti a casa, verifiche, progetti e date importanti. Il registro di classe digitale di Swisscom fa risparmiare carta, è utilizzabile dalle elementari alle superiori ed è gratuito.

Vai a Helloclass