Meta-navigazione

Comunicato


Informazioni e fatti Swisscom

Ypsomed primo partner industriale per «5G for Switzerland»

Berna, 8 marzo 2017




Insieme a Ericsson e all’École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL), Swisscom promuove con determinazione il programma «5G for Switzerland». Ora al programma si è unito Ypsomed come primo partner industriale per lavorare agli esempi di applicazione che ruotano intorno a Industria 4.0. I risultati confluiranno nella standardizzazione internazionale dello standard di telefonia mobile 5G. Swisscom partecipa intensamente alla ricerca relativa al 5G per consentire a clienti ed economia di trarre vantaggio dagli sviluppi tecnologici più avanzati. Swisscom ha in programma di introdurre il 5G nel 2020.




«Avere acquisito Ypsomed come primo partner industriale per il nostro programma "5G for Switzerland" riveste un grande valore per noi. Questo ci permette di ottenere importanti conoscenze riguardo alla digitalizzazione dei processi industriali», dice Heinz Herren, CTO e CIO di Swisscom. Vengono testate caratteristiche prestazionali specifiche del 5G come le larghezze di banda estremamente alte e gli intervalli di latenza bassi, ma vengono esaminate anche la produzione in rete senza cavo e l’elaborazione dati a essa integrata. Qui per la prima volta vengono impiegate tecnologie come l’edge computing. La cloud sarà parte integrante di una stazione di base e gestirà i processi OT della produzione a livello locale e direttamente. Con la tecnologia 5G Ypsomed vuole raccogliere esperienze per tempo per prepararsi all’era nascente delle produzioni in rete gestite da telefonia mobile. Inoltre Ypsomed vuole poter cogliere rapidamente gli effetti di scala che si presentano nell’IT della produzione. «A Ypsomed investiamo molto nella digitalizzazione dei sistemi per le iniezioni e in questo ambito vediamo grandi opportunità di crescita. Comunque intendiamo sfruttare il potenziale della digitalizzazione a 360 gradi e applicarla a tutti i processi», così Simon Michel, CEO di Ypsomed, descrive la collaborazione con Swisscom.




Swisscom leader nello sviluppo del 5G in Svizzera

Nell’estate 2016, Swisscom, Ericsson e l’EPFL hanno dato vita al programma «5G for Switzerland» per condurre congiuntamente ricerche su questo nuovo standard di telefonia mobile. Swisscom intende offrire ai propri clienti la migliore infrastruttura. Per questo, Swisscom si impegna intensamente nello sviluppo del 5G per rendere le nuove tecnologie accessibili il prima possibile ai propri clienti. L’introduzione del 5G in Svizzera è prevista per il 2020. Sarà caratterizzato da maggiori velocità e capacità oltre che da tempi di reazione minori. A trarne vantaggio nella stessa misura saranno l’economia, la scienza, l’industria, ma anche i clienti privati. Inoltre si lavora alla digitalizzazione verso Industria 4.0. Parallelamente Swisscom promuove intensamente il perfezionamento del 4G e oggi offre al 40% della popolazione 4G+ con velocità fino a 300 Mbit/s, entro la fine dell’anno sarà il 67%. Swisscom offre già al 15% della popolazione velocità che arrivano a 450 Mbit/s.




Informazioni su Ypsomed

Ypsomed è l’azienda leader nello sviluppo e produzione di sistemi per iniezioni e fleboclisi per l’automedicazione e con i suoi 30 anni di esperienza ha grande competenza nel campo del diabete. Come leader dell’innovazione e della tecnologia è partner preferita di imprese farmaceutiche e del settore della biotecnologia per pen, autoiniezioni e sistemi di pompaggio per il trattamento di farmaci liquidi. Ypsomed presenta a commercializza il proprio portafoglio prodotti con il marchio mylife Diabetescare direttamente ai pazienti o tramite farmacie e cliniche e attraverso YDS Ypsomed Delivery Systems in modalità Business-to-Business a industrie farmaceutiche.

La sua sede centrale si trova a Burgdorf, Svizzera, e dispone di una rete globale di sedi produttive, filiali e partner commerciali, occupando circa 1300 collaboratori in tutto il mondo.