Meta-navigazione

Comunicato


Indietro a Informazioni e fatti

Hoval sceglie il cloud Swisscom

Berna, 15 agosto 2018




Hoval, produttore di impianti di climatizzazione e riscaldamento attivo a livello internazionale, sceglie per i prossimo cinque anni l’infrastruttura server e operatività di base SAP dal cloud Swisscom.




Si tratta di un grande passo verso il futuro digitale. Hoval, che vanta fra i clienti dei suoi impianti la Tower di Londra e Buckingham Palace, ha scelto il Cloud Swisscom Enterprise. Ed ora Swisscom sta gradualmente migrando il fornitore industriale di calibro globale sul suo cloud. Il contratto quinquennale comprende: Infrastructure as a Service (IaaS), l’operatività di base SAP, nonché le relative prestazioni di progetto per la migrazione dei centri di calcolo. Hoval compie così il primo passo verso un ambiente cloud integrale.




Un settore dinamico che richiede efficienza e agilità

Il settore energetico sta vivendo una fase di forti cambiamenti. Di conseguenza Hoval ha avviato già da anni il suo digital journey trasformandosi sempre di più da fabbricante di prodotti in fornitore di servizi. Hoval ha inoltre dovuto scegliere fra due opzioni: rinnovare internamente i propri due centri di calcolo, oppure affidarsi al sourcing e ai Cloud Services. Erich Frick, responsabile IT di Hoval, dichiara: «La ricerca di un partner adatto per il passaggio al cloud è stata intensa e impegnativa. Hoval ha risolutamente voluto affrontare questa trasformazione, ma poneva molti requisiti complessi al progetto. L’infrastruttura IT esistente è altrettanto complessa, visto l’odierno calibro internazionale di un’azienda cresciuta negli anni. Con queste premesse la gestione delle interfacce giocherà ad esempio un ruolo centrale. Inoltre ci dovremo occupare di diversissimi requisiti di sicurezza e protezione dati. Scegliendo Swisscom, abbiamo optato per un brand forte e un partner affidabile e alla nostra altezza. Siamo convinti che questo passaggio al cloud ci porterà, a lungo termine, molti vantaggi sul mercato e in ottica concorrenziale: potremo reagire alle condizioni di mercato in modo più efficiente, agile e flessibile.»

 

Swisscom gestirà l’infrastruttura sull’Enterprise Service Cloud: quindi un’architettura ultramoderna con servizi forniti e fatturati in maniera automatizzata. Grazie all’Infrastructure-as-a-Service, Hoval potrà adeguare in modo agile storage e potenza di calcolo al proprio fabbisogno di risorse. I servizi di base SAP sono gestiti sul cloud Swisscom SAP Service dedicato. Oltre alla migliore agilità di business e alla precisa adattabilità tecnologica, per Hoval sono state determinanti la ormai pluriennale collaborazione con Swisscom, la flessibilità e la fiducia reciproca. Il progetto è in corso dal 1º agosto 2018 e terminerà nella prima metà del 2020 e a gradi passerà alla fase produttiva.




Costruire il futuro nella trasformazione

In passato Swisscom ha già fornito numerose prestazioni riguardanti la rete mobile, fissa e la WAN internazionale. Marcel Walker, Head of Infrastructure Solutions all’interno di Swisscom, afferma: «Siamo molto lieti di poter accompagnare un cliente di lunga data come Hoval nel completamento della trasformazione verso il futuro digitale. La fiducia accordataci da Hoval dimostra una volta di più che con la nostra strategia cloud siamo sulla strada giusta: approcci e integrazione globali, assistenza personalizzata e locale.»




Chi è Hoval

Hoval è tra i leader mondiali nelle soluzioni di climatizzazione e occupa in tutto il mondo 2000 collaboratori; soluzioni di sistema innovative da oltre 70 anni; impianti integrali di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione esportati in più di 50 paesi; riscaldamento dell’acqua con energia solare e degli ambienti mediante petrolio, gas, legna o pompe di calore; risparmio energetico e tutela del clima.





Ulteriori informazioni