Meta-navigazione

Sconto collaboratori


Sconto collaboratori

Sconto collaboratori: in vigore da novembre 2016


Swisscom ha rivisto e semplificato l’offerta relativa allo sconto collaboratori. In futuro l’accredito di CHF 50 verrà garantito solo su specifici prodotti chiave della rete fissa e mobile, tra cui anche un credito di conversazione eccetto per EconomyLINE. Il capo del personale Hans C. Werner risponde ad alcune domande e sottolinea che «l’ammontare dello sconto collaboratori non è in discussione. Abbiamo inoltre esteso l’offerta a una serie di prodotti televisivi e questo per consentire sia ai nostri pensionati che ai nostri collaboratori attivi un’esperienza TV illimitata.»

Tutti i collaboratori Swisscom in pensione ricevono ogni mese un’agevolazione di al massimo CHF 50 (Fringe Benefit) sulla loro fattura Swisscom. Questo principio viene rispettato rigorosamente. Tuttavia, dall’introduzione dello sconto collaboratori i prodotti Swisscom sono molto cambiati motivo per cui abbiamo rivisto e semplificato la rispettiva offerta. In futuro l’accredito di CHF 50 verrà garantito solo su specifici prodotti chiave della rete fissa e mobile, tra cui anche un credito di conversazione eccetto per EconomyLINE.

In una comunicazione personale inviata a giugno, il CEO Urs Schaeppi e Hans C. Werner, Responsabile Human Resources, hanno informato tutti i pensionati di questa decisione. Concretamente, danno ancora diritto ai Fringe Benefit gli abonnamenti EconomyLINE, Swisscom Line plus, Swisscom Natel infinity 2.0 (XS – XL) e Swisscom Vivo (XS – XL). Questi abbonamenti coprono le principali esigenze come televisione, internet, telefonia mobile e fissa, prodotti che anche tutti i pensionati devono poter utilizzare beneficiando di un’agevolazione o addirittura gratuitamente.

Per soddisfare la notevole richiesta di TV 2.0 light quale opzione all’interno dell’abbonamento Swisscom Vivo e di TV-Box supplementari, la Direzione del Gruppo ha nel frattempo deciso di includere TV 2.0 light e fino a quattro TV-Box supplementari tra i prodotti che danno diritto a uno sconto. In questo modo sarà possibile usufruire dell’intero pacchetto Vivo.

I coordinatori dei gruppi regionali di pensionati e gli alti dirigenti in pensione hanno avuto la possibilità di discutere dell’argomento con Hans C. Werner in occasione di un evento comune. Anche piazzetta ha colto l’opportunità per rivolgere alcune domande al capo del personale.


Nachgefragt bei Hans C. Werner


Hans, perché è stato deciso di modificare gli abbonamenti e i prodotti che collaboratori e pensionati possono pagare con uno sconto sulla fattura telefonica?

Per quasi vent’anni non abbiamo toccato l’indennizzo per le spese di comunicazione dei nostri collaboratori attivi e dei nostri pensionati. Se pensiamo a com’è cambiato il mondo della comunicazione in questo arco di tempo, ci rendiamo conto che si tratta di un’eternità: singoli prodotti come rete fissa, internet e TV ci vengono forniti in un unico pacchetto, siamo abituati al fatto che le tasse di comunicazione siano comprese nell’abbonamento e comunichiamo sempre di più attraverso apparecchi terminali mobili. I cambiamenti rappresentano quindi l’occasione per mettere in discussione i propri strumenti di comunicazione e chiedersi se, per 50 franchi al mese, si disponga davvero della soluzione ideale.


Il cambiamento non rappresenta un enorme onere supplementare per i pensionati?

Per moltissimi di loro questo cambiamento di paradigma non comporterà alcun onere supplementare. Avendo già un abbonamento per la rete fissa e/o mobile non dovranno fare assolutamente nulla. Il lavoro toccherà a chi ha ancora un collegamento analogico o ISDN. Come sappiamo, dal 2017 la telefonia analogica sparirà. Ai pensionati con un collegamento analogico consigliamo quindi di passare il prima possibile dal loro abbonamento al nuovo collegamento di rete fissa Swisscom Line plus, a un pacchetto Vivo o all’abbonamento Natel infinity, che comprendono già le tasse di conversazione. In questo modo, dal 1° novembre 2016 il collegamento e le conversazioni saranno inclusi nel prezzo. La stessa raccomandazione vale anche per i numerosi utenti ISDN: i nostri shop e le nostre hotline sono a loro disposizione per assisterli a scegliere l’abbonamento più idoneo e a predisporre la conversione. Consiglio di dare un’occhiata alla nostra breve panoramica.


Perché questo cambiamento proprio adesso? Swisscom vuole risparmiare sulle spalle di collaboratori e pensionati?

Il passaggio a All IP è imminente, quindi molti clienti devono verificare comunque se stanno effettivamente utilizzando un collegamento compatibile con la nuova tecnologia. Ecco perché ci è sembrato il momento ideale per introdurre il nuovo concetto relativo allo sconto collaboratori. In più Swisscom sta valutando quali aspetti semplificare. Nel core business (della telefonia) il mercato è saturo, utili e margini diminuiscono e la pressione della concorrenza è fortissima. Gli adeguamenti dei Fringe Benefit sono solo una tessera del mosaico e ci aiuteranno a snellire i processi. Ma non è assolutamente una misura di risparmio a scapito dei nostri collaboratori attivi e pensionati: l’indennizzo per i pensionati sarà sempre di 50 franchi e anche i collaboratori attivi potranno continuare a contare su un contributo massimo di 150 franchi. Tra l’altro, per loro vale la stessa nuova gamma di abbonamenti: abbiamo esteso l’offerta a una serie di prodotti e questo per consentire sia ai nostri pensionati che ai nostri collaboratori attivi un’esperienza TV illimitata.



Domande frequenti


Dove devo guardare per sapere quale abbonamento ho?

Sulla fattura o nell’Area clienti in internet www.swisscom.ch/it/clientiprivati/aiuto/areaclienti


Perché devo comunicare un nuovo numero separatamente a HR? Sono pur sempre tutti sistemi Swisscom!

I sistemi del Servizio clienti sono completamente separati dai sistemi che utilizziamo per il personale. Quest’ultimi sono protetti in modo tale che vi possono accedere solo i collaboratori che ne hanno bisogno per il loro lavoro con i collaboratori attivi e i pensionati. Ecco perché sono necessarie notifiche indipendenti.

Lo sconto di cui usufruisco sui superpacchetti Teleclub e lo sconto TV di CHF 10 verranno a cadere?

Sì, lo sconto sui superpacchetti Teleclub e lo sconto TV verranno in effetti a cadere.      



Che cosa occorre fare


1.     Utilizzo un prodotto che dà diritto allo sconto (cfr. opuscolo): non devi fare nulla.

2.     Utilizzo un altro prodotto: entro il 1° novembre 2016, per poter continuare a usufruire dello sconto collaboratori di al massimo CHF 50 devi passare a uno dei prodotti indicati nella panoramica.

3.     Dove posso rivolgermi per un aiuto? Ti puoi recare in uno Swisscom Shop, chiamare la hotline (0800 800 800), rivolgerti a un Swisscom Partner o effettuare il passaggio direttamente nell’Area clienti.

Importante: in caso di cambiamento del numero di chiamata o per comunicare la rinuncia a un numero di chiamata ti preghiamo di rivolgerti a Swisscom HR Advisory (0800 800 144 / HR.Advisory@swisscom.com) entro e non oltre il 18 novembre 2016 affinché i nuovi dati vengano archiviati correttamente. Solo così potrai continuare a ricevere lo sconto sulla fattura.



Assicurati Publica


Secondo la normativa sulla protezione dei dati, Publica ha diritto di mettere a disposizione di Swisscom i dati di cui abbiamo bisogno per calcolare correttamente i Fringe Benefit solo con l’autorizzazione dell’assicurato. Per questo, unitamente alla comunicazione di giugno abbiamo inviato a tutti gli assicurati della Cassa pensioni Publica un modulo per fornire in modo semplice questa autorizzazione: basta firmare il modulo, metterlo nell’apposita busta-risposta e inviarlo per posta.

Per chi non l’abbia ancora fatto, abbiamo prolungato il termine fino al 12 agosto 2016.




Contatto

Avete domande per la nostra redazione? Contattateci.




piazzetta

Vi teniamo aggiornati tramite e-mail quattro volte all’anno.

Alla panoramica