Meta-navigazione

Comunicato stampa

Il crollo dei prezzi rende necessaria la soppressione di posti di lavoro

31 marzo 2000

Swisscom adotta misure mirate per assicurare il successo dell'azienda a lungo termine. I provvedimenti hanno soprattutto lo scopo di aumentare l'efficienza e ridurre i costi. La competizione sempre più aspra sta causando una forte riduzione dei prezzi sul mercato delle telecomunicazioni. Per il periodo che va dal 2001 al 2003 si prevede la soppressione di altri 3000 posti di lavoro nell'ambito delle attività principali in Svizzera.

Il rapidissimo mutamento tecnologico e strutturale nel settore delle telecomunicazioni ha conseguenze di ampia portata sul mercato svizzero. Dopo la riduzione fino al 70% dei prezzi della telefonia fissa attuata da Swisscom nel marzo 2000, la pressione sui costi in seno all´azienda è ulteriormente aumentata. A tale proposito Jens Alder, presidente della Direzione del Gruppo Swisscom, afferma: "In settori importanti della nostra attività i prezzi sono destinati a diminuire ulteriormente. Dobbiamo adottare misure mirate per ridurre ancora i costi - a questo punto una soppressione di posti di lavoro è inevitabile." Secondo le stime di Jens Alder, nel periodo compreso tra il 2001 e il 2003 sarà necessario sopprimere circa 3000 posti di lavoro. Alla fine del 1999 il Gruppo Swisscom contava 21.777 posti (incl. Debitel). Le modalità della soppressione dei posti saranno negoziate con i partner sociali.

Aumento dell'efficienza e adeguamento delle strutture


Swisscom ha inoltre avviato un piano d´azione per migliorare l´efficienza e l´orientamento ai clienti. Questo piano prevede misure per la riduzione dei costi e un´ulteriore concentrazione sulle competenze fondamentali, cosa che implica l´outsourcing di ulteriori posti di lavoro. Il piano comprende inoltre un adeguamento delle strutture interne con l´obiettivo di migliorare la qualità dei servizi attraverso un processo di semplificazione. Il 1° aprile 2000 i settori Mobile e PubliCom (telefonia fissa) saranno unificati sotto la guida di Carsten Schloter, membro della Direzione del Gruppo. La nuova unità comprenderà anche i settori Payphone Services e Operator Services. Il settore Business Com sarà annesso alla Division Marketing&Sales ,diretta dal membro della Direzione del Gruppo Heinz Karrer. Per consolidare ed espandere l´importante settore dell´E-Commerce, che è un´attività di fondamentale importanza per il futuro, viene costituita la nuova unità E-Busines, diretta ad interim da Jens Alder, che riunisce Blue Window e Swisscom Directories.

Berna, 31 marzo 2000

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com