Meta-navigazione

Comunicato stampa

Rapporto annuale 1999: incremento dell'utile netto di Swisscom

22 marzo 2000

In seguito all"ingresso di debitel, il 1° ottobre 1999, nella cerchia delle società consolidate, lo scorso anno il fatturato del Gruppo Swisscom è aumentato del 6,7%, attestandosi a 11,16 miliardi di franchi. L"utile netto è cresciuto del 54% circa, raggiungendo i 2,39 miliardi di franchi. Ciò è stato dovuto agli utili straordinari conseguiti dalle società associate e dal venir meno delle perdite derivanti dalle attività dismesse. Il Consiglio di amministrazione di Swisscom SA propone all"Assemblea generale del 30 maggio 2000 di aumentare il dividendo da 11 a 15 franchi. Per il 2000 Swisscom prevede un aumento del fatturato, un risultato d"esercizio inferiore e un utile netto più elevato.

La perdita di quote di mercato e il crollo dei prezzi nella telefonia fissa hanno inciso sul bilancio del Gruppo Swisscom. Senza l´inclusione di debitel, il fatturato annuale sarebbe stato inferiore del 2,1%. La crescita nel settore della comunicazione mobile non ha potuto compensare la forte contrazione registrata nella comunicazione vocale.

L´aumento dei costi d´esercizio, che sono passati da 6,1 a 6,8 miliardi di franchi, è dovuto essenzialmente all´inclusione di debitel. Se non si tiene conto degli effetti straordinari, i costi di esercizio sono cresciuti di 103 milioni di franchi. Questo incremento si spiega soprattutto con gli aumenti registrati nei settori informatica, pubblicità e vendita. Rispetto all´anno precedente, l´organico del personale è stato ridotto dell´11% circa. Alla fine del 1999 il numero dei posti a tempo pieno, tenuto conto di debitel, ammontava a 21´777. Le misure adottate nell´ambito del programma Prospettive, concordato nel maggio 1999 con le associazioni del personale, nonché ulteriori ristrutturazioni hanno comportato costi per 249 milioni di franchi.

Dalle società associate è risultato un utile di 301 milioni di franchi, dovuto soprattutto alla vendita di partecipazioni nell´ambito di Unisource. Il pluriennale impegno in Unisource si è quindi sviluppato in modo molto positivo. La cessione delle partecipazioni nella società malese di telefonia mobile DiGi Swisscom Berhard ha permesso di conseguire un utile di 183 milioni di franchi alla voce "attività dismesse".

L´utile netto del Gruppo ammonta a 2,39 miliardi di franchi; grazie gli utili straordinari conseguiti dalle società associate e al venir meno delle perdite derivanti dalle attività dismesse, esso supera di circa il 54% l´utile netto dell´anno precedente.

Swisscom rende indipendente Blue Window e prepara il suo ingresso in borsa

Swisscom ha deciso che il 1° maggio 2000 l´Internet provider Blue Window sarà trasformato in una società anonima, che disporrà così della flessibilità necessaria per contrarre partenariati e registrare un´ulteriore crescita. Sarà costituita un´organizzazione di progetto per preparare un possibile ingresso in borsa di Blue Window nel secondo semestre 2000. La decisione definitiva in merito al momento e alle modalità dell´ingresso in borsa sarà presa in un secondo tempo.

 

Per il 2000 si prevede un aumento dell´utile netto nonostante una flessione del risultato d´esercizio.

Poiché Debitel sarà inclusa a pieno titolo nel bilancio del Gruppo solo al termine dell´anno finanziario in corso, si prevede un forte incremento del fatturato complessivo. Sul mercato svizzero, l´aumento della concorrenza e il perdurare della pressione sui prezzi produrranno ulteriori perdite in termini di fatturato. Per il 2000 Swisscom prevede un risultato d´esercizio inferiore al quello del 1999. La vendita delle partecipazioni in Cablecom Holding AG porterà un contributo di circa 1,35 miliardi di franchi all´utile straordinario del Gruppo previsto per il 2000. Swisscom ha inoltre in programma di alienare una parte delle proprietà immobiliari. Se le condizioni di mercato si riveleranno favorevoli, Swisscom prevede di realizzare con questa vendita un utile contabile. Grazie a queste transazioni straordinarie, Swisscom si attende per l´anno finanziario 2000 un aumento dell´utile netto.

 

I principali dati finanziari del Gruppo Swisscom

(In milioni di CHF)

 1998

 1999

variaz. 99/98

Fatturato netto

 10'461

 11'160

 6,7%

Costi d'esercizio

 6'098

 6'797

 11,5%

EBITDA (1)

 4'472

 4'441

 -0,7%

in % del fatturato netto:

 42,7%

 39,8%

 

Ammortamento immobilizzazioni

 1'609

 1'616

 
Ammortamento goodwill

 12

 87

 
Risultato d'esercizio a monte dei costi di ristrutturazione

 2'851

 2'737

 -4,08%

in % del fatturato netto:

 27,3%

 24,5%

 
Costi di ristrutturazione

 (50)

 249

 
Risultato d'esercizio al netto dei costi di ristrutturazione

 2'901

 2'488

 -14,2%

(Perdita) utile proporzionale di società associate

 (212)

 301

 

Utile relativo all'attività usuale

 2'074

 2'208

 6,5%

(Perdita) utile dalle attività dismesse

 (519)

 183

 
Utile netto

 1'555

 2'391

 53,8%

Utile netto per azione (in CHF)

 22,91

 32,51

 41,9%

Dividendo per azione (in CHF)

 11

15 (2)

 36,4%

(1) risultato d´esercizio a monte dei costi di ristrutturazione e degli ammortamenti

(2) proposta del Consiglio di amministrazione all´Assemblea generale

Il 13.04.00 Swisscom presenterà a Zurigo, in occasione di una conferenza stampa, il rapporto dettagliato relativo all´anno d´esercizio 1999.

Berna, 22 marzo 2000

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com