Meta-navigazione

Comunicato stampa

Nuove tariffe del servizio di informazione internazionale

08 marzo 2000

Il 1° aprile 2000 Swisscom aumenta a CHF 2.50 la tassa di accesso per il servizio di informazione internazionale; la commutazione con il tasto "5" diventa invece più conveniente.

Le chiamate al servizio di informazione internazionale 1151 (Austria), 1152 (Germania), 1153 (Francia), 1154 (Italia) e 1159 (resto del mondo) costano anche in futuro CHF 0.59 al minuto per i primi 90 secondi, indipendentemente dall´ora e dal giorno della settimana. Per le chiamate di durata superiore o le comunicazioni internazionali stabilite mediante il tasto "5" si riscuote d´ora in poi un importo unitario di CHF 0.25 al minuto; questa nuova tariffa equivale praticamente a una riduzione di prezzo.

La commutazione mediante il tasto "5" può ora essere effettuata anche per le comunicazioni verso l´Australia, le Hawaii e l´Alasca. I clienti di Swisscom possono così usufruire in modo esclusivo della possibilità, offerta nell´ambito del servizio di informazione internazionale, di farsi mettere direttamente in comunicazione con 18 Paesi mediante il tasto "5".
Il prezzo delle chiamate destinate al servizio di informazione nazionale 111 resta invariato. La riduzione dei prezzi per l´area discosta, in vigore dal 1° marzo 2000, viene applicata anche per le comunicazioni nazionali stabilite mediante il tasto "5".
L´aumento delle tariffe del servizio di informazione internazionale è dovuto alle perdite registrate in questo settore. I servizi telefonici di informazione sono stati liberalizzati in Svizzera nel 1992.

Per ulteriori informazioni i clienti possono selezionare il numero gratuito 0800 800 115.

Berna, 8 marzo 2000

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com