Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom punta su un'ulteriore crescita ed auspica un maggiore margine di manovra

13 aprile 2000

Rauh auspica un maggiore margine di manovra per l´azienda e chiede che venga soppressa la legge federale sull´azienda delle telecomunicazioni (LATC). Per il 2000, il Gruppo Swisscom prevede una crescita del fatturato, una riduzione del risultato d´esercizio e un aumento dell´utile netto.

Alla conferenza stampa sull´esercizio 1999, il Direttore del Gruppo Swisscom, Jens Alder, ha potuto presentare il buon risultato conseguito dall´azienda nel corso dell´anno passato. Il fatturato netto è aumentato rispetto all´anno precedente del 6,7%, raggiungendo i 11,16 miliardi di franchi, mentre il risultato d´esercizio (prima delle spese di ristrutturazione) è risultato, con 2,74 miliardi di franchi, del 4% inferiore rispetto all´anno precedente. Il boom del settore Mobile non è riuscito a compensare completamente l´inasprirsi della concorrenza, il crollo dei prezzi e le sensibili perdite registrate nel settore della rete fissa. Grazie agli straordinari proventi derivanti dagli utili di società associate e dall´eliminazione di perdite di attività cessate è stato possibile aumentare l´utile netto di circa il 54%, raggiungendo 2,39 miliardi di franchi.

Il responsabile delle finanze Dave Schnell ha comunicato che la spesa d´esercizio è aumentata - escludendo l´acquisizione di debitel - di circa 38 milioni di franchi a causa di un forte aumento dei costi nei settori dell´informatica, della pubblicità e delle vendite. I costi del personale sono invece stati ridotti come da programma del 13%, e hanno raggiunto i 2,2 miliardi di franchi.

In occasione dell´assemblea generale che si svolgerà il 30 maggio 2000, il Consiglio d´amministrazione chiederà un aumento dei dividendi da CHF 11 a CHF 15 per ogni azione. In segno di ringraziamento per le buone prestazioni fornite e quale incentivo per il futuro, Swisscom ha deciso di far partecipare i collaboratori al successo aziendale riportato nel 1999 regalando loro delle azioni. E a tale fine, nei prossimi giorni Swisscom acquisterà sul mercato circa 60´000 delle proprie azioni.

 

E-Business: una forza motrice - creato il nuovo settore

Il futuro di Swisscom è nelle attività principali in Svizzera, nelle attività internazionali e nell´E-Business. Il Direttore del Gruppo Jens Alder ha affermato che Swisscom sta facendo convergere le attività di E-Business in un nuovo settore: "Siamo consapevoli del potenziale di questo mercato in fase di crescita e intendiamo diventare uno dei principali offerenti di E-Business in Svizzera". Il nuovo settore serve innanzitutto allo sviluppo e alla creazione di nuovi promettenti affari e in quanto tale assume in un certo senso il ruolo di "incubatrice". Swisscom sta infatti elaborando insieme a Commerce One un mercato elettronico B2B-Online sul quale vengono già effettuate delle transazioni. Andersen Consulting e la Posta svizzera sono gli importanti partner strategici che Swisscom si è garantita sin d´ora per il mercato elettronico.

Nel 1999, l´Internet provider Blue Window ha raddoppiato il numero di clienti raggiungendo cifra 322´900 - attualmente ha già superato quota 450´000. Il 1° maggio 2000, Blue Window acquisirà una sua autonomia trasformandosi in società anonima con quotazione in borsa. Blue Window si è inoltre garantita un´interessante collaborazione con il partner Bertelsmann Online Svizzera.

 

Soppressione della LATC per aumentare il margine di manovra

Poiché ostacolano la flessibilità dell´azienda, in particolare per quanto concerne l´interazione con i partner strategici, Markus Rauh critica le particolari condizioni giuridiche che limitano Swisscom nella sua libertà imprenditoriale e sostiene invece la necessità di sopprimere la legge federale sull´azienda delle telecomunicazioni (LATC). Questa legge stabilisce attualmente la partecipazione maggioritaria della Confederazione: "Solo come società anonima conforme al Codice delle obbligazioni disporremo del margine di manovra necessario per adeguare rapidamente Swisscom all´evoluzione del mercato". Con questa richiesta non si esige che la Confederazione venda immediatamente tutte le sue azioni: "Ma questo provvedimento consentirebbe a Swisscom die adottare nuove opzioni. Affinché l´azienda sia in grado di reagire tempestivamente ai continui cambiamenti, è necessario che si inizi a delineare una soluzione politica al riguardo".

 

Quotazione in borsa del settore Mobile

Con circa 2,5 milioni di clienti Natel, il Gruppo Swisscom è attualmente il leader indiscusso del mercato della telefonia mobile in Svizzera. In base a quanto affermato dal Presidente del Consiglio d´amministrazione di Swisscom, Markus Rauh, la telefonia mobile viene attualmente valutata molto più della telefonia della rete fissa e i costi necessari per l´acquisto di una licenza UMTS e la creazione di una rete UMTS richiedono dunque particolari modelli di finanziamento. Per questi motivi Swisscom sta valutando una possibile quotazione in borsa di Swisscom Mobile, di cui il Gruppo continuerebbe comunque a mantenere la maggioranza delle azioni. Markus Rauh ha così commentato: "Queste nuove azioni ci permetterebbe di realizzare ulteriori transazioni nell´ambito della New Economy".

 

Crescita nella comunicazione mobile di dati e nei servizi di rete fissa a larga banda

In Svizzera vi sono ulteriori potenziali di crescita in particolare nel settore Mobile & Data oltre che nell´accesso a larga banda e nei servizi a larga banda nella rete fissa. Nonostante l´aspra concorrenza nel settore della telefonia mobile in Svizzera, Swisscom è riuscita a conservare nel risultato d´esercizio (EBIT) il margine del 43%. Per la prossima estate è previsto il lancio di una nuova offerta a larga banda sulla rete fissa (ADSL). L´ADSL consentirà - soprattutto alle piccole e medie imprese e ai clienti di Internet - di trasmettere dati in maniera ancora più rapida ed economica attraverso normali circuiti in rame.

 

debitel: una media di 200´000 nuovi clienti al mese

Con l´acquisizione di debitel, la principale società telefonica senza propria rete fissa d´Europa, nel 1999 Swisscom ha raddoppiato in un colpo solo la propria base di clienti. Nel corso dell´ultimo anno debitel ha registrato ogni mese più di 200´000 nuovi clienti - raggiungendo nel frattempo circa 5,5 milioni di clienti. Anche debitel si candiderà per aggiudicarsi una licenza UMTS sul mercato tedesco, in forte crescita.

 

Previsioni per il 2000: utile netto più elevato grazie a transazioni straordinarie

Per l´esercizio in corso Swisscom si attende un deciso aumento del fatturato grazie al bilancio di debitel, che sarà per la prima volta interamente consolidato. Date le limitate possibilità di crescita in Svizzera, il risultato d´esercizio del Gruppo risulterà tuttavia inferiore rispetto all´anno precedente. Swisscom prevede comunque un aumento dell´utile netto grazie a transazioni straordinarie quali la vendita della quota di partecipazione a Cablecom e, se le condizioni di mercato rimarranno invariate, la prevista cessione di parte degli immobili di Swisscom.


Berna, 13 aprile 2000

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com