Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom sopprime i centri di logistica decentrati

20 giugno 2000

Tra settembre 2000 e giugno 2001 Swisscom smantella i centri di logistica decentrati. I motivi vanno ricercati nell"introduzione di nuovo tecnologie e nei cambiamenti dei mercati delle telecomunicazioni: E-Commerce, acquisti Just-in-Time, sistemi di ordinazione automatizzati e consegna delle merci direttamente dal fornitore non permettono più di sfruttare in modo ottimale le sedi regionali della logistica di Swisscom. Inoltre, le prestazioni di logistica non fanno parte del core business di Swisscom. Sono toccati da questa misura complessivamente 165 collaboratori di 17 sedi in Svizzera, per i quali è previsto un piano sociale.

Le ordinazioni di materiale vengono effettuate sempre più mediante Intranet e Internet, mentre per la consegna si tende a ricorrere direttamente ai fornitori. Di conseguenza non è più necessario gestire il materiale sul posto. Grazie a nuovi sistemi di ordinazione e di trasporto, i pezzi di ricambio di cui hanno bisogno i tecnici vengono forniti durante la notte. Swisscom effettua inoltre la fornitura di prodotti venduti tramite Internet (Natel, apparecchi telefonici ISDN ecc.) direttamente dal magazzino E-Commerce che si trova ad Ostermundigen.

In seguito a questi sviluppi, non è più possibile sfruttare in modo ottimale le sedi regionali della logistica di Swisscom. Per questo motivo in futuro si ricorrerà ad imprese esterne per la fornitura delle "prestazioni logistiche fisiche". I 17 centri di logistica regionali verranno pertanto soppressi.

Lo smantellamento ha luogo a tappe tra settembre 2000 e giugno 2001. Entro la fine dell´anno saranno soppressi i centri delle sedi di Thun, Winterthur, Friburgo, Neuchâtel, Rapperswil, Bienne, Olten, Basilea e Sion; entro il 2001, i centri delle sedi di Coira, Ginevra, Bellinzona, Losanna, Urdorf, Lucerna, San Gallo e Zurigo Hardturm.

Sono toccati da questa misura complessivamente 165 collaboratori, per i quali verrà applicato il pacchetto di misure "Prospettive" nell´ambito del piano sociale concordato con le associazioni del personale.

Berna, 20 giugno 2000

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com