Meta-navigazione

Comunicato stampa

Ritiro dall?asta UMTS: Swisscom e debitel vogliono offrire UMTS con altri partner

11 agosto 2000

Oggi debitel e Swisscom si sono ritirate dalla corsa per l"ottenimento di una licenza UMTS in Germania. Esse vogliono ora partecipare in misura esponenziale alla crescita del mercato, effettuando importanti investimenti per aumentare il numero di clienti in vista del lancio di UMTS, e presentarsi sul mercato quale fornitore alternativo ed innovativo di servizi UMTS in collaborazione con titolari di una licenza.

debitel e Swisscom, che si sono presentate all´asta delle licenze UMTS in Germania come consorzio di offerenti debitel Multimedia GmbH, hanno ritirato oggi la propria candidatura dopo approfonditi calcoli. "debitel ha presentato una candidatura congiunta per l´ottenimento della licenza UMTS allo scopo di essere indipendente per quanto riguarda l´accesso alla rete." ha spiegato il presidente del Consiglio direttivo di debitel, Peter Wagner. "Questa indipendenza ha un valore economico ben preciso. Se i costi per l´acquisto della licenza superano tale valore, la possibilità di accedere rapidamente al mercato diventa l´unico criterio determinante. Infatti, senza un numero sufficiente di clienti, la licenza è inutile e non giustifica più un investimento così elevato. Il nostro punto di forza è la vicinanza al mercato: disponiamo di una vasta base di clienti, di un´ampia rete di distribuzione e di un efficiente sistema di gestione della clientela. Aiuteremo i titolari di una licenza a risolvere il problema relativo ai clienti. Per noi questa strategia è economicamente più interessante." Subito dopo l´assegnazione delle licenze, Swisscom e debitel avvieranno a questo proposito delle trattative con possibili partner scelti tra i titolari di una licenza.

debitel consolida la propria posizione di maggior service provider d´Europa senza una rete propria. Mediante importanti investimenti, essa amplia ulteriormente la base dei clienti, la rete di distribuzione e migliora la gestione della clientela. Già entro la fine del 2000, debitel intende portare il numero di utenti dagli attuali 5 milioni a oltre 6,5 milioni in Germania e dagli attuali 6,5 milioni a oltre 8,6 milioni in Europa. La società vanta già oggi, con oltre 7000 punti vendita, il miglior accesso al mercato.

I nuovi servizi UMTS comporteranno una maggior suddivisione dei compiti sul mercato della telefonia mobile. Da un lato vi sono l´allestimento e l´esercizio della costosa infrastruttura; dall´altro l´offerta e la commercializzazione dei nuovi servizi e prodotti di telefonia mobile, che rivestono un ruolo centrale. debitel si concentra su quest´ultimo nuovo settore d´attività in rapida crescita.

Esistono dunque le premesse affinché il terzo più importante fornitore di servizi di telefonia mobile in Germania, del quale Swisscom detiene la maggioranza con il 74% delle azioni, possa crescere ulteriormente e sfruttare tutte le possibilità di creazione di valore aggiunto sino a diventare un "Mobile Virtual Network Operator" (MVNO). "Per debitel e Swisscom è decisivo poter partecipare al potenziale futuro del più grande mercato in crescita d´Europa e offrire un´alternativa ad una licenza UMTS propria", ha sottolineato Jens Alder, presidente della Direzione del Gruppo Swisscom e presidente del Consiglio di vigilanza di debitel.

Swisscom e debitel effettueranno insieme notevoli investimenti nello sviluppo dell´infrastruttura UMTS e dei relativi prodotti. Per il finanziamento dei costi d´investimento entrano in linea di conto diverse opzioni. In caso di stipulazione di un accordo MVNO con sufficienti possibilità di creazione di valore aggiunto, si perseguirà la fusione delle attività Mobile di Swisscom e debitel con conseguente quotazione in Borsa. In alternativa esiste la possibilità di aumentare il capitale della Swisscom SA. D´intesa con l´azionista principale, il Consiglio di amministrazione sottoporrà una proposta in tal senso all´Assemblea generale della Swisscom SA, a cui spetta la decisione.


Berna, 11 agosto 2000

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com