Meta-navigazione

Comunicato stampa

Broadcasting continuerà a far parte di Swisscom

07 dicembre 2000

Il settore Broadcasting (BCS) che conta circa 200 collaboratori e gestisce trasmettitori e ripetitori ubicati in oltre 400 sedi continuerà a far parte di Swisscom. Broadcasting diventerà una società affiliata e le sue attività verranno ampliate. Broadcasting opera in un settore specialistico che contribuisce al fatturato del Gruppo Swisscom in misura inferiore al 2%.

Il 13 settembre scorso Swisscom ha comunicato che l´azienda avrebbe preso in esame un´eventuale vendita del settore Broadcasting. Questa decisione era stata presa sulla base della nuova strategia dell´azienda di concentrarsi in modo sistematico sul core business nel settore delle telecomunicazioni. Nella sua valutazione Swisscom ha tenuto conto anche delle obiezioni in materia di politica di sicurezza che sono state sollevate nelle ultime settimane da alcuni parlamentari.

Dopo un´analisi globale e una valutazione attenta delle offerte pervenute, i responsabili sono giunti alla conclusione che la soluzione migliore è promuovere lo sviluppo del settore in seno al Gruppo Swisscom.

Il settore Broadcasting di Swisscom si occupa di attività particolari che concernono la diffusione di programmi radiofonici e televisivi della SSR idée suisse e di numerose emittenti private nonché la fornitura dei relativi servizi. Tra i principali clienti figurano i gestori di reti via cavo. Broadcasting costituisce una nicchia di mercato sia sul piano della tecnologia che su quello del mercato e della clientela. Con i suoi circa 3000 trasmettitori e ripetitori in oltre 400 sedi, Broadcasting dispone di una delle reti di trasmettitori più capillari a livello internazionale e vanta un´esperienza decennale nell´esercizio di questi impianti.


Berna, 7 dicembre 2000

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com