Meta-navigazione

Comunicato stampa

Rapporto intermedio al 31.3.2001: più fatturato e risultato d'esercizio stabile per Swisscom

17 maggio 2001

Swisscom è un´azienda che gode di buona salute dal punto di vista finanziario e ha conseguito dei miglioramenti per quanto riguarda importanti indicatori. Un cash flow più elevato e il primo pagamento di Vodafone hanno consentito di ridurre a 536 milioni di franchi l´indebitamento netto. La quota di capitale proprio è del 50%. Il numero di posti a tempo pieno è diminuito di 1000 unità nel giro di un anno arrivando a quota 20´274 e le spese per il personale sono scese di 26 milioni di franchi attestandosi a 605 milioni di franchi.

Il fatturato del segmento Fixcom-Retail and Network, realizzato con i clienti esterni, è cresciuto dell´1,5% raggiungendo l´importo di 812 milioni di franchi. A causa del minor fatturato conseguito con gli altri segmenti di Swisscom, il margine EBITDA è sceso dal 37,0% al 35,5%. Il fatturato realizzato nel settore del traffico telefonico è diminuito del 16,1% rispetto allo stesso periodo dell´anno precedente, attestandosi a 282 milioni di franchi. La diminuzione del fatturato si è avuta soprattutto nell´ambito del traffico interurbano nazionale (35,6%) e del traffico internazionale (30,0%). Questa flessione è dovuta alla perdita di quote di mercato e alla massiccia riduzione dei prezzi attuata il 1° marzo 2000. Per contro, i Value Added Services hanno conseguito un fatturato di 76 milioni di franchi con un incremento del 40,5%. Grazie alla forte espansione delle attività ISDN, il fatturato dei collegamenti ha registrato una crescita del 4,3%, pari a 278 milioni di franchi. Hanno contribuito a questo sviluppo i fatturati realizzati con i clienti commerciali nel segmento Enterprise Solutions.

Per quanto riguarda il volume del traffico telefonico sulla rete fissa, Swisscom SA (Fixcom-Retail and Network e Enterprise Solutions) ha segnato un aumento dell´1,3% rispetto al quarto trimestre del 2000, raggiungendo l´importo di 4´164 milioni di franchi. I valori del quarto trimestre del 2000 sono stati superati in tutti i generi di traffico.

Il segmento Fixcom-Wholesale and Carrier Services ha aumentato il fatturato - realizzato con i clienti esterni - dell´8,1% a 307 milioni di franchi rispetto al primo trimestre del 2000. Hanno contribuito a questo risultato in particolare i servizi nazionali di interconnessione per altri fornitori di telecomunicazione. Il margine EBITDA è sceso dal 5,6% al 5,4% a causa delle riduzioni dei prezzi.

Il fatturato netto che il segmento Enterprise Solutions ha conseguito con i clienti esterni è inferiore del 6,7% al valore dell´anno prima e ammonta a 444 milioni di franchi. Nell´ambito del traffico telefonico, dei collegamenti e dei Value Added Services, Enterprise Solutions fornisce il proprio contributo allo sviluppo ottenuto dal segmento Fixcom-Retail and Network. Il fatturato delle attività relative alle linee noleggiate è di 99 milioni di franchi, il 14,7% in meno dell´anno precedente, a causa delle riduzioni dei prezzi effettuate nell´agosto 2000. Nel corso dell´anno sono previste altre riduzioni di prezzo. Il fatturato del settore della comunicazione aziendale (Corporate Communication Solutions), invece, è cresciuto registrando un incremento del 51,4% e ammonta a 53 milioni di franchi. Tuttavia, il fatturato delle attività relative alla comunicazione di dati è inferiore del 6,0% rispetto al valore dell´anno precedente. Il margine EBITDA del segmento è sceso dal 17,3% al 14,9%, a causa delle riduzioni dei prezzi.

Con un aumento del fatturato netto, realizzato con i clienti esterni, del 22,4% pari a 755 milioni di franchi, Mobile continua ad essere il segmento in crescita di Swisscom. Nel primo trimestre sono stati acquisiti 146´287 nuovi clienti; si è riusciti ad incrementare del 4,5% il numero di clienti, che ha così raggiunto quota 3,31 milioni, rispetto al valore della fine dell´anno scorso e a conquistare una quota di mercato del 67%. Hanno contribuito alla crescita della base di clienti soprattutto i clienti Prepaid il cui numero è aumentato del 9% raggiungendo la cifra di 1,34 milioni. L´aumento del fatturato è stato determinato in particolare dalla crescita del volume di traffico nel settore della comunicazione vocale mobile (19,1%) e dall´incremento nel settore Data che ha più che quintuplicato il numero di SMS arrivando a 582 milioni nel primo trimestre di quest´anno. Il fatturato mensile medio per ogni cliente (ARP incl. traffico in entrata) è sceso da 88 franchi alla fine del 2000 a 85 franchi. Il calo dell´ARPU è dovuto soprattutto all´aumento della quota di clienti Prepaid.

Le spese per prestazioni di terzi sono salite del 33,9% rispetto allo stesso periodo dell´anno precedente, in seguito al potenziamento dell´organico, a un lieve aumento delle spese per l´acquisizione di nuovi clienti e per i preparativi in vista dell´introduzione di GPRS e UMTS. Di conseguenza, il margine EBITDA è sceso dal 51,3% al 50%. A causa dell´elevato grado di penetrazione del mercato in Svizzera, ci sarà un rallentamento della crescita del fatturato nel corso dell´anno.

Il fatturato di debitel, il maggiore Service Provider in Europa che non dispone di una rete propria, ammonta a 947 milioni di franchi, che equivale a un aumento del 6,0% rispetto al 2000. Calcolato in valuta locale (EUR), questo incremento è di circa l´11%. La crescita del fatturato è dovuta all´incremento del 7,5% del numero di clienti, pari a 9,25 milioni, rispetto alla fine del 2000. Con 7 milioni di clienti, debitel è in ordine di grandezza il terzo fornitore di telefonia mobile in Germania. L´EBITDA che ammonta a 51 milioni di franchi (secondo IAS) è superiore del 27,5% rispetto al valore del primo trimestre del 2000.

Il fatturato del segmento Altri è diminuito del 12,3% rispetto all´anno precedente, attestandosi a 250 milioni di franchi. Il calo è dovuto principalmente alle attività con il settore PBX Services (impianti di commutazione per utenti) che ha registrato un decremento del 24,0% pari a 114 milioni di franchi. bluewin, l´Internet Service Provider, subisce l´andamento negativo delle attività internazionali nell´ambito dei portali. Il fatturato netto del gruppo bluewin (incl. il fatturato conseguito con altri segmenti) con 32 milioni di franchi supera del 3,7% il valore dell´anno precedente. L´EBITDA del gruppo bluewin ammonta a meno di 11 milioni di franchi. Si è riusciti ad aumentare a 612´884 milioni il numero di clienti Access attivi (11,4%) rispetto alla fine del 2000. La quota di mercato è del 41%.

 

Prospettive 2001: margini ancora sotto pressione - aumento dell´utile netto

Per l´anno in corso Swisscom prevede un lieve aumento del fatturato rispetto all´anno precedente e il contenimento della perdita delle quote di mercato in Svizzera. I margini di Fixcom-Retail and Networks e Enterprise Solutions continuano ad essere sotto pressione a causa della situazione di libera concorrenza. Swisscom si concentrerà sulle sue competenze chiave anche in futuro. L´elevato grado di penetrazione del mercato rallenterà la crescita nel settore della comunicazione mobile.

Swisscom si aspetta un risultato operativo inferiore rispetto a quello dell´anno precedente nonostante abbia conseguito un buon risultato nei primi tre mesi del 2001. Grazie ai proventi straordinari derivanti dalla vendita del 25% del pacchetto azionario di Swisscom Mobile SA e di 190 edifici, Swisscom si attende un significativo aumento dell´utile netto.

Il rapporto finanziario dettagliato (disponibile in inglese) può essere consultato in Internet:

PDF: Interim report 1. Quartal


Berna, 17 maggio 2001

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com