Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom riduce i prezzi di interconnessione

16 ottobre 2001

Conformemente alle disposizioni di legge, dal 2000 Swisscom applica prezzi di interconnessione stabiliti in base al metodo di calcolo LRIC. Il nuovo calcolo dei costi comporta per il 2002 una riduzione dei prezzi che, a seconda dei servizi offerti, è in media del 6 percento. Con i nuovi prezzi non si intende conseguire un utile, ma coprire i principali costi di interconnessione. Il metodo adottato da Swisscom è basato su dati scientifici e sull´esperienza a livello internazionale.

Con il passaggio dalla tariffa a tre livelli a quella a due livelli, che implica il raggruppamento della tariffa ridotta e della tariffa notturna in un´unica tariffa notturna, Swisscom adatta la propria struttura dei prezzi a quella applicata a livello internazionale dalla maggior parte delle società di telecomunicazione. Tale riduzione dei prezzi di interconnessione si ripercuote in modo differenziato sui fornitori alternativi a seconda della loro ripartizione del traffico, ma ammonta in media al 6 percento.

I prezzi di interconnessione variano a seconda del servizio e dell´impiego. In base alla suddivisione effettiva del traffico (36% tariffa normale, 64% tariffa ridotta) e a una durata di conversazione media di 4 minuti, il prezzo medio per la terminazione regionale nell´ anno 2002 è di 1,43 centesimi al minuto.

Per ulteriori informazioni 


Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com