Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom scorpora il proprio servizio linguistico

22 novembre 2001

Dal 1° gennaio 2002, il servizio linguistico di Swisscom, che si occupa soprattutto di traduzioni, sarà rilevato da CLS Corporate Language Services AG. Questa operazione si inserisce nel quadro della strategia di Swisscom volta allo sviluppo di una struttura di gruppo e quindi all´ulteriore focalizzazione sul core business delle telecomunicazioni. Con CLS Corporate Language Services è stato trovato un partner che rileverà i 32 collaboratori e gli attuali servizi linguistici di Swisscom. I traduttori Swisscom continueranno ad essere impiegati alle stesse condizioni di lavoro di oggi, beneficiando al contempo del know-how e dei rapporti con la clientela di CLS.

Con un numero di collaboratori attualmente pari a circa 150 unità, CLS Corporate Language Services AG è il più grande provider di servizi linguistici in campo finanziario in Svizzera. La società vanta una clientela nazionale e internazionale composta da oltre 100 aziende ed è specializzata in soluzioni globali in ambito linguistico per il comparto finanziario. CLS ha i suoi uffici a Basilea (sede centrale), Zurigo, Losanna, Chiasso e adesso anche a Berna. Attraverso l´integrazione del servizio linguistico di Swisscom, CLS Corporate Language Services amplia così anche al settore delle telecomunicazioni la propria posizione di mercato quale offerente di soluzioni globali per le imprese.

Berna, 22 novembre 2001

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com