Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom vende le azioni UTA

31 gennaio 2002

VTÖB rileva da Swisscom l´intero pacchetto azionario, pari al 45,5%, che quest´ultima possiede nella società UTA. Swisscom rinuncia al rimborso dei prestiti nei confronti di UTA per un importo di circa 210 milioni di CHF. Tale emendamento verrà registrato nell´anno d´esercizio 2001.

VTÖB, alla quale partecipano otto aziende elettriche austriache, e il Gruppo Raiffeisen austriaco intendono sviluppare ulteriormente la società UTA. Quest´ultima, che è il primo fornitore alternativo di servizi di telefonia fissa e opera anche nel settore dell´internet, occupa attualmente circa 640 collaboratori. Swisscom e UTA manterranno le loro relazioni commerciali. Il closing necessita ancora delll´approvazione da parte delle autorità austriache competenti in materia di concorrenza.

Swisscom aveva acquisito la maggioranza azionaria di UTA nel maggio 1998. Nel novembre 2000 la quota di azioni UTA detenuta da Swisscom si era ridotta al 45,5% quando UTA aveva acquistato la società Netway Communications AG cedendo delle proprie azioni al Gruppo Raiffeisen austriaco.

La vendita rientra nella strategia internazionale di Swisscom che mira a concentrare le proprie attività nei settori del mobile service providing e della trasmissione dati. 

Berna, 31 gennaio 2002

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com