Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom riacquista il 9,99% del capitale azionario

11 marzo 2002

Swisscom ha concluso con successo il riacquisto delle azioni mediante emissione di opzioni put negoziabili. Delle 73 550 000 opzioni put emesse, ne sono state esercitate 73'467'390 pari al 99,9%. Swisscom riacquista quindi 7'346'739 azioni nominative proprie, che corrispondono al 9,99% del capitale azionario, al fine di ridurre il valore nominale. Il volume di riacquisto ammonta a 4,3 miliardi di franchi.

Il 22 febbraio 2002 le azioni put sono state assegnate gratuitamente agli azionisti ed è stato fissato il 7 marzo 2002 come data di esercizio. Dieci azioni put davano diritto alla vendita di una azione nominativa al prezzo lordo di 580 CHF ovvero al prezzo netto di 382.95 CHF dopo detrazione dell´imposta preventiva pari al 35% sulla differenza tra il prezzo di riacquisto e il valore nominale dell´azione nominativa.

Il consiglio di amministrazione intende inoltrare all´assemblea generale ordinaria del 30 aprile 2002 la richiesta di riduzione del capitale di un importo pari al volume di riacquisto raggiunto. I titoli acquisiti nell´ambito del riacquisto delle azioni non danno diritto né al voto né al dividendo.

La Confederazione svizzera deterrà 41´531´200 azioni nominative, che corrispondono al 62,7% del capitale azionario di Swisscom dopo l´iscrizione della riduzione del capitale nel registro di commercio. Il free float delle azioni nominative di Swisscom sale al 37,3%.

Berna, 11 marzo 2002

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com