Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom: 1'850 scuole collegate gratuitamente a internet

17 febbraio 2003

Finora, Swisscom ha già investito circa 3 milioni di franchi per l'installazione dei collegamenti a banda larga delle scuole svizzere. I costi d'esercizio annui calcolati a prezzi di mercato ammontano attualmente a circa 20 milioni di franchi. Quando sarà completato il collegamento di tutte le 5'000 scuole, risulterà un impegno annuo di circa 50 milioni di franchi. "Tra vent'anni, le persone che non sanno usare internet in modo naturale si troveranno confrontate con gli stessi problemi di coloro che oggi non sanno leggere e scrivere", afferma Jens Alder, CEO di Swisscom. Per questa ragione, Swisscom investe nella formazione in Svizzera e con ciò, a lungo termine, anche nella piazza finanziaria elvetica. Durante l'incontro con la stampa promosso congiuntamente da Swisscom, dalla Confederazione e dai Cantoni, Mario Annoni ha illustrato il ruolo dei Cantoni cui spetta la competenza della trasmissione del sapere in relazione a quest'iniziativa di formazione. Citando il motto della Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione CDPE "Utilizzare l'Information and Communication Technology ICT per imparare e non solo imparare a utilizzare l'ICT", Annoni ha dichiarato che: "Da parte nostra, intendiamo collegare possibilmente tutte le scuole a internet con Swisscom". Il direttore del UFFT Eric Fumeaux, dal canto suo, ha ricordato gli impegni finanziari assunti dalla Confederazione per abilitare tempestivamente i docenti e le organizzazioni scolastiche a impiegare l'ICT come utile complemento all'insegnamento tradizionale. "È nell'interesse di tutti", ha ricordato Eric Fumeaux "preparare adeguatamente e durevolmente soprattutto la giovane generazione alla società dell'informazione.

Lunedì si è quindi proceduto nel deposito della stazione di Berna all'inaugurazione della nuova locomotiva RE-460 dell'iniziativa Swisscom "Scuole in internet". Assieme a Eric Fumeaux e Mario Annoni, Jens Alder ha scoperto davanti ai rappresentanti dei media la locomotiva delle Ferrovie Federali Svizzere. Circolando attraverso tutto il Paese, anche la locomotiva contribuisce all'interrelazione simbolica della Svizzera. Sui due lati della possente motrice sono raffigurati allievi che si stanno recando a scuola con in schiena, a mo' di zainetto, un laptop - da una parte in una regione di campagna, dall'altra in città.


Swisscom è partner principale di Public Private Partnership

Con il progetto "Scuole in internet", Swisscom è partner principale dell'iniziativa di formazione PPP-SiN (Public Private Partnership - Scuole in rete) lanciata dalla Confederazione, dai Cantoni e da partner privati. Quest'iniziativa mira a promuovere l'acquisizione di competenze nell'uso dei nuovi mezzi fin dalla scuola d'obbligo, in modo che per le generazioni future l'impiego mirato della tecnologia informatica diventi del tutto naturale. Swisscom offre a tutte le scuole svizzere un collegamento internet a banda larga gratuito. Una volta in rete, gli allievi e i docenti della scuola possono utilizzare l'accesso a internet senza limiti di tempo o di volume. La sicurezza è garantita da un firewall centrale che protegge la rete scolastica contro gli accessi abusivi.


Links per "Scuole in internet":

www.swisscom.com/sai
www.ppp-sin.ch


Cifre e fatti relativi a "Scuole in internet":

L'iniziativa Swisscom "Scuole in internet" vuole contribuire in modo sostanziale allo sviluppo tecnologico delle scuole svizzere e promuovere così la risorsa più importante del nostro Paese: l'istruzione. A tal fine, Swisscom offre a tutte le scuole un collegamento internet a banda larga gratuito. L'obiettivo del progetto è il collegamento a internet di tutte le scuole entro il 2005. Solide cifre dimostrano che il progetto incontra terreno fertile: infatti, alla fine di gennaio 2003, avevano già beneficiato dell'offensiva di formazione ben 1'856 scuole, pari a 26'701 classi in tutta la Svizzera. Teoricamente, oggi già 484'596 allievi e allieve possono navigare in internet mediante un collegamento a banda larga sponsorizzato da Swisscom utilizzando 39'634 PC e 15'700 MAC.

La scuola più piccola finora allacciata a internet tramite Swisscom è la scuola elementare di Vogorno (TI). I dieci allievi della scuola accedono ad internet tramite quattro PC. La scuola più grande in Svizzera a trarre profitto dal progetto è la scuola professionale di San Gallo, dove ben 5'310 gli allievi navigano sul World Wide Web per scopi scolastici mediante un totale di 335 PC. La scuola meglio equipaggiata dal lato tecnico è invece l'Ecole Technique di Porrentruy (JU): i 45 allievi della scuola dispongono di ben 50 PC in rete.


Berna, 17 febbraio 2003

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com