Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom prolunga il contratto collettivo di lavoro e il piano sociale sino alla fine del 2005

29 settembre 2003

A metà maggio Swisscom aveva proposto ai sindacati di prolungare l'attuale contratto collettivo di lavoro. Ora i partner contrattuali si sono accordati sulla prosecuzione del contratto collettivo di lavoro, praticamente invariato salvo alcuni cambiamenti, sino alla fine del 2005. D'ora in poi il salario minimo sarà di CHF 45?500 annui (+ CHF 6?000). Inoltre, a partire dall'entrata in vigore della revisione della Legge sulle indennità di perdita di guadagno (LIPG), ma al più tardi dal 1° gennaio 2005, il congedo maternità sarà di 16 settimane anche per le collaboratrici nei primi due anni di servizio. Oltre ad altri miglioramenti e adattamenti (ad es. aumento delle indennità per il lavoro notturno e domenicale regolare), la validità di tutti i restanti punti del contratto viene prolungata di due anni. Al contratto collettivo di lavoro sono assoggettate circa 16'500 persone (pari a circa 14'000 posti a tempo pieno).

Le trattative concernenti un contratto per Cablex SA (circa 560 posti a tempo pieno), società affiliata di Swisscom, stanno per essere concluse. A questo riguardo si deve assolutamente tener conto della situazione particolare in cui si trova l'azienda attiva nella costruzione e nella manutenzione di reti.

Riorientamento professionale con stipendio pieno


Assieme al CCL viene mantenuto anche il piano sociale di Swisscom, che è unico nel suo genere in Svizzera. Dal 1998 Swisscom ha investito circa due miliardi di franchi nel piano sociale. Le persone colpite da una riduzione dei posti di lavoro vengono accompagnate sulla strada del riorientamento professionale da PersPec Personal Perspectives SA, una società affiliata di Swisscom, e per 12-18 mesi ricevono da Swisscom lo stipendio pieno. Circa il 90% delle 1'900 persone che hanno usufruito di questo programma ha trovato un impiego. I collaboratori più anziani che soddisfano determinate condizioni hanno diritto alle prestazioni della Worklink SA. Questa azienda offre impieghi temporanei a persone fino all'età di 60 anni; raggiunta questa età, entra in vigore il pensionamento anticipato. Il piano sociale comprende pure Co-Motion, il programma di sostegno per coloro che desiderano mettersi in proprio. Dal 1999 questo programma ha aiutato già 200 persone ad avviare un'attività indipendente.

La proroga del CCL e del piano sociale deve ancora essere approvata dagli organi decisionali dei partner contrattuali, presso Swisscom dal Consiglio di amministrazione di Swisscom SA.


Berna, 29 settembre 2003
 

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com