Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom verserà il 2,2 percento di salario in più

14 novembre 2003

Si sono concluse le trattative dei partner sociali concernenti i salari 2004 di Swisscom. Globalmente la massa salariale aumenterà del 2,2 percento. La quota dell'incremento generale è pari al 1,6 percento, dalla quale sono esclusi i salari che attualmente sono nettamente al di sopra della media. Questi verranno aumentati dell'1 percento. Nella trattativa sui salari si è tenuto conto delle differenze salariali strutturali presso Swisscom.

In occasione delle trattative Swisscom si è impegnata a favore di un risultato che tenesse conto delle differenze tra i salari esistenti. Per i salari sopra la media l'aumento sarà inferiore e di conseguenza anche la differenza tra i salari verrà ridotta. Per la maggior parte dei collaboratori la quota generale dell'aumento salariale è pari all'1,6 percento, per i collaboratori con salari sopra la media è pari all'1 percento. La parte restante dell'aumento salariale del 2,2% viene distribuita individualmente. I salari minimi scalati in base alle funzioni vengono aumentati dell'1 percento.

Per motivi economici le società del Gruppo Swisscom IT Services SA, Swisscom Systems SA e Swisscom Immobili SA non possono condividere questo risultato e procederanno quindi a nuove trattative. In linea di massima questa decisione è valida per i collaboratori di Swisscom soggetti al contratto collettivo di lavoro (CCL). Sono circa 16'500 le persone che sottostanno al CCL (pari a 14'000 impieghi a tempo pieno).

Con una settimana lavorativa di 40 ore, 5 settimane di vacanze e modelli di orari di lavoro flessibili, Swisscom offre ai dipendenti condizioni di lavoro interessanti.

Berna, 14 novembre 2003

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com