Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom crea una nuova società per i servizi RFID

05 ottobre 2005

La tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) consente di registrare i dati in maniera rapida e automatica per mezzo delle onde radio. Per poter offrire la cosiddetta comunicazione machine-to-machine (M2M), Swisscom fonda la Swisscom Auto-ID Services AG. CEO è Christian Müller, in precedenza alle dipendenze di Swisscom Solutions. Inizialmente Swisscom Auto-ID Services AG si concentrerà sui servizi per la logistica e il commercio al dettaglio.

Swisscom Auto-ID Services AG intende applicare la tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) soprattuto nel settore della logistica. In questo sarà possibile registrare i dati rapidamente e automaticamente mediante le onde radio. Questa tecnologia consente di identificare oggetti di qualsiasi genere senza contatto diretto e trova facile applicazione nell'ambito della logistica, della gestione del materiale, dell'automazione industriale, nell'assistenza tecnica e nell'identificazione (Supply Chain Management). Essa sostituisce l'impiego del codice a barre o del riconoscimento ottico di oggetti; il cliente beneficia così di un servizio più celere.

All'inizio, Swisscom Auto-ID Services AG elaborerà il mercato con un piccolo team offrendo in particolare servizi di consulenza, di pianificazione e di applicazione di soluzioni globali. CEO della nuova società è il 36enne Christian Müller, lic. oec. inform. all'Università di San Gallo, che in precedenza ha lavorato presso Swisscom Solutions.Ha alle spalle oltre dieci anni di esperienza dirigenziale negli ambiti delle telecomunicazioni, IT e della consulenza, tra l'altro a livello di direzione aziendale presso Swisscom Systems, Arthur D. Little e Online Consulting.

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com