Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom punta sull'innovazione

Berna, 12 ottobre 2006

Swisscom dà mandato a Vinci Capital d'investire in aziende tecnologiche svizzere con un forte potenziale di crescita. "Mona Lisa" - così si chiama il veicolo d'investimento - deve inoltre permettere a Swisscom di rafforzare la sua capacità d'innovazione.

Per Swisscom l'innovazione resta un cavallo di battaglia, ragion per cui vuole investire in aziende tecnologiche svizzere che presentano un elevato potenziale di crescita. Swisscom ha così incaricato la società di capitale rischio Vinci Capital di creare il fondo d'investimento "Mona Lisa".

In collaborazione con Renaissance Technologies 2, un fondo d'investimento capitalizzato da 45 casse pensioni svizzere, Mona Lisa investirà un totale di 70 milioni di CHF nei prossimi quattro anni. Swisscom vi partecipa con una somma pari a 20 milioni di CHF. Questa collaborazione fra Renaissance e Mona Lisa permette a Vinci Capital di profilarsi come uno dei leader svizzeri nell'ambito del capitale rischio.

Come sottolineano Olivier Tavel e Christian Waldvogel, managing partner di Vinci Capital, questa cooperazione sarà vantaggiosa sotto diversi aspetti: "Ci consentirà di valorizzare la competenza tecnologica di Swisscom in vista della selezione di nuovi investimenti e dello sviluppo di partenariati commerciali o tecnologici con le società del nostro portafoglio."

Per Swisscom, che ha optato per Vinci Capital tenuto conto dell'esperienza che quest'ultima vanta nel mercato del capitale rischio in Svizzera e delle sue conoscenze delle specificità del settore delle telecomunicazioni, l'operazione va ben oltre il solo investimento. Daniel Ritz, Chief Strategy Officer di Swisscom SA: "Questa cooperazione con Vinci Capital dovrebbe permetterci di accrescere la nostra capacità d'innovazione e d'incentivare lo sviluppo delle PMI tecnologiche svizzere."

 

A proposito di Renaissance PMI:

Renaissance PMI è una fondazione per l'investimento di cui fanno attualmente parte 45 casse pensioni. Fondata nel 1997, Renaissance PMI si prefigge di dare la possibilità a istituiti di previdenza svizzeri d'investire in modo razionale ed economico in aziende non quotate in Borsa e perlopiù insediate in Svizzera.

 

A proposito di Vinci Capital SA:

società svizzera attiva nel "private equity", Vinci Capital gestisce più di 200 milioni di CHF. La sua missione consiste nel finanziare e sviluppare nuove compagnie con sede in Svizzera e attive nei settori della tecnologia dell'informazione, della microtecnologia/nanotecnologia e delle scienze della vita.

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com