Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom verserà il 2,4 percento in più di salario

Berna, 14 dicembre 2006

Swisscom ha trovato un accordo con i sindacati in merito all'aumento dei salari che verrà attuato all'inizio del 2007: i salari aumenteranno del 2,4%. La quota generale dell'incremento salariale è pari all'1,6 percento, dalla quale sono esclusi i salari che attualmente si situano nettamente al di sopra della media di mercato.

Swisscom e le delegazioni dei sindacati hanno convenuto un incremento dei salari del 2,4 percento dal gennaio 2007. Per i collaboratori, l'incremento generale dei salari ammonta all'1,6 percento. La parte rimanente dell'aumento salariale pari allo 0,8% viene distribuita individualmente.

I collaboratori con salari che, in virtù della funzione svolta, si situano al di sopra della media di mercato riceveranno invece di un aumento di salario un versamento unico non assicurato di CHF 1'100. Questa misura è intesa a ridurre le attuali differenze di salario rispetto al mercato.

Con questa trattativa salariale, Swisscom continua ad occupare un posto di media classifica in Svizzera a livello salariale. Dal 2001, Swisscom ha concesso aumenti salariali reali che superano il 12 percento. Ciò consente all'azienda di consolidare la propria posizione di datore di lavoro attrattivo.

La decisione in merito alle trattative salariali deve ancora essere approvata dagli organi dei sindacati. Tale decisione è valida per i collaboratori di Swisscom assoggettati al contratto collettivo di lavoro. Le persone che sottostanno al CCL sono circa 14'500 (ca. 13'500 impieghi a tempo pieno). Tutte le società del Gruppo affiliate al contratto collettivo di lavoro di Swisscom a fine 2006 concordano con il risultato scaturito dalle trattative.

Kontakt

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com