Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom testa la tecnologia radio WiMAX nell'Oberland bernese

Berna, 26 febbraio 2007

Nel mese di aprile Swisscom effettuerà una prova sul campo con il sistema radio standard WiMAX nel comune di Boltigen (BE). È la prima volta che Swisscom testa questa nuova tecnologia dopo l'acquisto, nel 2006, della licenza Broadband Wireless Access (BWA). Con WiMAX, Swisscom persegue la realizzazione di accessi rapidi a internet anche nei luoghi in cui non è possibile farlo con soluzioni convenzionali di rete fissa. L'installazione nelle circa 30 economie domestiche non costerà nulla al Comune.

Il fabbisogno di larghezze di banda elevate nella vita quotidiana cresce continuamente. Tuttavia, a causa di linee di rame troppo lunghe fino alla centrale o della mancanza di infrastrutture tecniche, non è possibile garantire ovunque un approvvigionamento adeguato. Grazie all'acquisto della licenza BWA, Swisscom può ora sperimentare delle alternative via radio alla trasmissione dati tramite linea telefonica. Il test servirà inoltre a valutare se questa soluzione potrà porre rimedio alle attuali lacune di approvvigionamento in materia di servizio universale.

WiMAX è un sistema concepito specialmente per velocità di trasmissione elevate. Come GSM e UMTS, anche WiMAX è una tecnologia radio che fornisce ai clienti servizi per voce e dati a partire da un'antenna centrale, ed è quindi indicata per le regioni periferiche.

Per l'installazione nelle circa 30 economie domestiche, gli esperti Swisscom sono supportati da alcuni apprendisti. Con la sperimentazione di questa tecnologia innovativa, Swisscom getta così anche le basi per una formazione degli apprendisti orientata al futuro.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com