Meta-navigazione

Comunicato stampa

Maggior velocità in internet: le larghezze di banda VDSL fino a 16'000 kbit/s diventano realtà

Berna, 08 maggio 2007

Dal 1° luglio 2007 Swisscom Fixnet Wholesale sarà in grado di proporre per la prima volta, alla clientela privata e commerciale, larghezze di banda con velocità fino a 16'000 kbit/s (download). In tal modo i clienti disporranno della tecnologia a banda larga VDSL più moderna e veloce. Swisscom opera grandi investimenti a favore della società dell'informazione in Svizzera, ampliando le proprie reti in fibra ottica e la larghezza di banda: in base a quanto pianificato, entro la fine del 2007 l'azienda sarà in grado di offrire l'accesso alla rete di dati ad alte prestazioni a circa il 50 percento delle economie domestiche.

Dalla metà del 2007, Swisscom offrirà ai clienti privati e alle aziende larghezze di banda particolarmente performanti con velocità di trasmissione fino a 16'000 kbit/s attraverso la propria rete VDSL (Very High Bit Rate Digital Subscriber Line).

 

Segmento di clientela Profili (download/upload)
Clienti privati Max. 15'000/1'000 kbit/s
Clienti commerciali Max. 12'000/2'000 kbit/s
Max. 16'000/4'000 kbit/s

Con questa offerta, Swisscom completa la propria gamma di servizi di accesso a ADSL estesa a tutto il territorio nazionale, l'azienda offre attualmente collegamenti a banda larga ad oltre il 98% della popolazione svizzera. Anche ai rivenditori, Swisscom propone servizi a banda larga capillari, su base commerciale, particolarmente attrattivi. Dall'introduzione della LTC avvenuta nell'aprile 2007, gli altri fornitori di servizi di telecomunicazione hanno inoltre la possibilità di noleggiare i cavi in rame di Swisscom e di proporre servizi a banda larga attraverso di essi.

 

Swisscom opera grandi investimenti nell'estensione della rete - fibra ottica sin nei quartieri

In qualità di gestore di reti leader in Svizzera, Swisscom promuove lo sviluppo della società dell'informazione: l'azienda posa i suoi cavi in fibra ottica anche nei quartieri, in modo tale che i dati possano raggiungere le economie domestiche attraverso i punti di distribuzione e i cavi in rame. Per poter estendere la rete in fibra ottica, essa prevede la realizzazione di ca. 5'800 punti di distribuzione. Entro la fine del 2008, Swisscom investirà tra i 600 e i 700 milioni di CHF per il potenziamento della rete VDSL. In base a quanto pianificato, entro la fine del 2007 l'azienda potrà mettere a disposizione la nuova infrastruttura ad alta velocità a circa il 50% delle economie domestiche della Svizzera.

 

La concorrenza funziona: per quanto concerne l'impiego della banda larga, la Svizzera è fra i primi 5 Paesi al mondo

Nel confronto internazionale, la Svizzera è uno dei Paesi che presenta la maggior copertura nell'ambito della banda larga. Con l'ulteriore ampliamento dell'infrastruttura VDSL, il nostro Paese rafforzerà maggiormente la propria posizione d'avanguardia. Secondo uno studio dell'OCSE, la Svizzera si situa già oggi al quinto posto a livello mondiale per quanto concerne l'impiego di accessi internet a banda larga (xDSL e reti via cavo): alla fine del 2006 il numero di collegamenti raggiungeva infatti i 2,14 milioni di unità, ciò che corrisponde a circa il 70% delle economie domestiche del Paese.

L'elevata percentuale d'impiego è dovuta anche alla forte concorrenza a livello nazionale: la Svizzera dispone di una buona copertura grazie alle infrastrutture di Swisscom e dei vari gestori di reti via cavo. Swisscom Fixnet Wholesale distribuisce inoltre offerte xDSL sull'intero territorio nazionale tramite una rete di circa 30 internet service provider che operano in regime di concorrenza. Oltre ai nuovi profili, l'offerta globale comprende una vasta gamma di soluzioni a banda larga in grado di soddisfare le esigenze dei clienti privati e commerciali.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com