Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom - più clienti e crescita redditizia

Berna, 05 marzo 2008

L'esercizio finanziario 2007 è stato contraddistinto dalla crescita del numero di clienti, dall'acquisizione di Fastweb e da effetti straordinari. Il fatturato è aumentato del 14,9% a 11,09 miliardi di CHF, mentre il risultato d'esercizio (EBITDA) è cresciuto del 18,9% raggiungendo i 4,5 miliardi di CHF. Questo sviluppo è stato fortemente influenzato dall'acquisizione di Fastweb nel maggio 2007. Il fatturato netto ha registrato un lieve incremento (+0,3%) rispetto all'anno precedente. Nell'attività principale tradizionale in Svizzera, l'EBITDA depurato degli effetti straordinari è salito di 69 milioni di CHF, ovvero dell'1,7%; se si considerano anche i costi iniziali di nuovi ambiti di attività, l'EBITDA è diminuito di 75 milioni di CHF, equivalenti all'1,9%. In seguito al riacquisto, nel dicembre del 2006, della quota del 25% che Vodafone deteneva in Swisscom Mobile, l'utile netto dopo la detrazione delle quote di minoranza è aumentato del 29,4% attestandosi a 2,07 miliardi di CHF. In seguito al rapido potenziamento della rete a banda larga, gli investimenti in Svizzera sono aumentati considerevolmente raggiungendo quota 1,41 miliardi di CHF. All'Assemblea generale vengono proposti un ulteriore aumento del dividendo a CHF 18 (anno precedente: CHF 17) e un dividendo straordinario di CHF 2. Per l'anno finanziario 2008 Swisscom prevede di conseguire un fatturato di circa 12,3 miliardi di CHF e un risultato d'esercizio (EBITDA) attorno ai 4,8 miliardi di CHF. Gli investimenti si aggireranno tra i 2,1 e i 2,2 miliardi di CHF.

 

    2006

    2007

 Variazione

Fatturato netto (in milioni di CHF)

9652

11089

14,9%

EBITDA (in milioni di CHF)

3786

4501

18,9%

EBIT (in milioni di

2351

2515

7,0%

Utile netto (in milioni di CHF)1

1598

2068

29,4%

Operating free cash flow agli azionisti di Swisscom SA2

2207

2077

-5,9%

Collegamenti di rete fissa Swisscom (al 31.12 in milioni)

5,12

5,29

3,4%

Di cui collegamenti DSL (al 31.12 in milioni)

1,37

1,60

17,1%

Collegamenti di rete mobile (al 31.12 in milioni)

4,63

5,01

8,1%

Investimenti (in milioni di CHF)

1324

2025

52,9%

Collaboratori (posti a tempo pieno al 31.12)3

17068

19844

16,3%

1 dopo la detrazione delle quote di minoranza
2 EBITDA - spese per investimenti +/- variazioni del capitale circolante netto - quote di minoranza
3 al netto di acquisizioni e cessioni di aziende, l'organico in Svizzera è aumentato di 239 posti a tempo pieno nel 2007

In seguito all'acquisizione di Fastweb e a effetti straordinari, nel 2007 il fatturato cumulato è aumentato di 1,4 miliardi di CHF, pari al 14,9%, rispetto all'anno precedente, raggiungendo gli 11,1 miliardi di CHF. A parità di base di calcolo, il fatturato netto è progredito di 27 milioni di CHF (+0,3%) rispetto all'esercizio precedente. Il calo della cifra d'affari nell'ambito delle attività tradizionali di rete fissa è stato compensato mediante la crescita nei settori dei progetti e dell'outsourcing con i clienti commerciali, l'espansione in nuovi campi d'attività e il costante aumento del numero di clienti che optano per collegamenti a banda larga.

Il risultato d'esercizio (EBITDA) è salito di 715 milioni di CHF (+18,9%) a 4,5 miliardi di CHF. Tale crescita è ascrivibile in particolare all'acquisizione di Fastweb (498 milioni di CHF) e ad altri effetti straordinari. Nell'attività principale tradizionale in Svizzera, l'EBITDA depurato degli effetti straordinari è aumentato di 69 milioni di CHF, ovvero dell'1,7%: il calo dei prezzi e dei volumi è infatti stato ampiamente compensato dalla crescita conseguita grazie a nuovi clienti e offerte, quali nuovi servizi di trasmissione dati, nonché da riduzioni dei costi.

All'incremento dell'EBITDA del Gruppo ha fatto da contraltare l'aumento degli ammortamenti e degli oneri finanziari netti. Grazie agli utili realizzati con la vendita delle affiliate Antenna Hungária e Infonet, l'utile netto è cresciuto di 162 milioni di CHF. In seguito al riacquisto, nel dicembre 2006, della quota del 25% detenuta da Vodafone in Swisscom Mobile, la partecipazione degli azionisti di Swisscom SA all'utile netto è aumentata del 29,4% rispetto all'anno precedente, raggiungendo 2068 milioni di CHF. Se si considera anche il riacquisto delle azioni del 2006 con relativa diminuzione del numero medio di azioni, l'utile per azione è salito a CHF 39.92 con un incremento del 38,1%.

La politica di distribuzione di Swisscom prevede il versamento agli azionisti di circa la metà dell'operating free cash flow l'anno successivo all'esercizio concluso. Secondo questa politica di distribuzione, all'Assemblea generale del 22 aprile 2008 verrà proposto il versamento di un dividendo ordinario di CHF 18 per azione, nonché di un dividendo straordinario di CHF 2 per azione. Si è peraltro deciso di rinunciare a un riacquisto di azioni nel 2008. Nel corso dell'Assemblea generale, Swisscom proporrà inoltre di estinguere 3,3 milioni degli attuali 4,9 milioni di azioni proprie tramite riduzione del capitale e di mantenere i rimanenti 1,6 milioni di azioni per garantire la necessaria flessibilità finanziaria.

Ulteriore crescita del numero di clienti presso Fixnet e Mobile

Nel 2007 il fatturato conseguito da Fixnet con clienti esterni è diminuito del 3,6% rispetto all'anno precedente, attestandosi a 3861 milioni di CHF. Il calo del numero dei collegamenti di rete fissa e dei proventi del traffico, dovuto a riduzioni dei prezzi, al passaggio alla telefonia mobile e alla concorrenza dei gestori di reti via cavo e dei fornitori alternativi, ha potuto essere compensata soltanto in parte dalla persistente forte crescita nell'ambito dei collegamenti a banda larga e dell'offerta televisiva. Il numero dei collegamenti di rete fissa, compresi quelli a banda larga, è salito del 3,4% a 5,29 milioni. Rispetto all'anno precedente, la comunicazione a banda larga ha fatto registrare una notevole espansione: il numero dei collegamenti a banda larga è infatti aumentato del 17,1%, raggiungendo quota 1,6 milioni di unità. Alla fine del 2007 i clienti che avevano optato per Bluewin TV erano circa 70'000.

Rettificato degli effetti straordinari prodotti dalle procedure d'interconnessione negli anni 2006 e 2007, il risultato d'esercizio (EBITDA) del segmento Fixnet è diminuito di 174 milioni di CHF, ovvero dell'8,8%, rispetto all'esercizio precedente. Tale flessione ha potuto essere compensata soltanto in parte dalle riduzioni dei costi. Il forte aumento degli investimenti nella rete fissa, pari a 835 milioni di CHF, è imputabile soprattutto al potenziamento della rete in fibra ottica. Nel 2007 l'investimento medio per economia domestica è perciò stato di circa CHF 260.

Il fatturato realizzato da Mobile con i clienti esterni è salito del 2,7% a 3757 milioni di CHF, principalmente grazie al costante aumento del numero di clienti, alla crescita nel settore dei nuovi servizi di trasmissione dati e ad acquisizioni aziendali di minore entità operate l'anno precedente. Il fatturato conseguito con i nuovi servizi di dati (senza SMS) è aumentato di 73 milioni di CHF raggiungendo quota 288 milioni di CHF. In seguito alla crescita della cifra d'affari e al contenimento dei costi, il risultato d'esercizio (EBITDA) è salito a 1817 milioni di CHF, con un incremento dello 0,9%. Il numero dei clienti di telefonia mobile è aumentato di 375'000 unità nette (+8,1%) superando quota 5 milioni. Alla fine del 2007 i clienti che utilizzavano i prodotti della gamma Liberty erano circa 2,2 milioni, mentre gli utenti del prodotto prepaid M-Budget Mobile erano 360'000.

Rispetto all'esercizio precedente, la cifra d'affari del segmento Solutions, che opera sul mercato dei clienti commerciali, ha subito una flessione dell'1,5%, scendendo a 1060 milioni di CHF. Tale calo, dovuto alla persistente pressione sui prezzi e alla forte concorrenza, non ha potuto essere compensato completamente dai maggiori fatturati realizzati nel settore Process Optimization e con i progetti di outsourcing. Per contro, il risultato d'esercizio (EBITDA) è salito a 112 milioni di CHF, pari a un incremento del 60%, grazie a riduzioni dei costi e a una migliore focalizzazione su prodotti e servizi che presentano un margine maggiore.

Fastweb figura nel bilancio del Gruppo Swisscom dall'acquisizione avvenuta il 22 maggio 2007. L'azienda, che continua a registrare una forte crescita, alla fine del 2007 contava 1,31 milioni di clienti, con una progressione del 24% rispetto all'anno precedente. Nel 2007 la società ha incrementato il fatturato del 13.7% rispetto all'anno precedente, portandolo a 1433 milioni di EUR. L'EBITDA è salito del 59,5% a 480 milioni di EUR, in cui sono compresi effetti straordinari per un ammontare di 70 milioni di EUR. Senza questi effetti straordinari l'aumento dell'EBITDA sarebbe stato del 29%. Per la prima volta dalla sua costituzione, Fastweb è riuscita a conseguire un utile al lordo di imposte. Gli investimenti, pari a 541 milioni di EUR, si sono mantenuti sui livelli dell'anno precedente.

Durante il periodo successivo all'acquisizione sono stati registrati un fatturato di 889 milioni di EUR (1473 milioni di CHF), un EBITDA di 301 milioni di EUR (498 milioni di CHF) e investimenti per un totale di 343 milioni di EUR (568 milioni di CHF), in cui sono inclusi investimenti decisi nel corso del 2007 per un ulteriore potenziamento della rete.

La cifra d'affari realizzata dal segmento Altri con clienti esterni è aumentata del 2,6% rispetto all'esercizio precedente, passando a 862 milioni di CHF. La vendita dell'affiliata Antenna Hungária e di Accarda, società attiva nel settore delle carte cliente, ha comportato un calo del fatturato pari a 91 milioni di CHF nel 2007. La flessione del fatturato di Swisscom Broadcast (-11,8%) è soprattutto una conseguenza del nuovo contratto stipulato con la Società svizzera di radio e televisione (SRG). Tali contrazioni hanno tuttavia potuto essere compensate dalle maggiori cifre d'affari registrate da Swisscom IT Services nell'ambito dell'outsourcing informatico e dei servizi finanziari, nonché dalla crescita di Hospitaliy Services e Airbites Central & Eastern Europe.

Continua l'evoluzione strutturale del settore

Nell'anno in esame il numero dei posti a tempo pieno in seno al Gruppo Swisscom è salito da 17'068 a 19'844. Al netto di acquisizioni e cessioni di aziende, in Svizzera il numero dei posti a tempo pieno è aumentato di 239 unità raggiungendo quota 16'041. Fa piacere constatare che dopo anni di tagli occupazionali Swisscom ha potuto creare ulteriori impieghi. Anche nel 2008 l'evoluzione dei posti a tempo pieno in Svizzera dipenderà tuttavia dall'andamento degli affari. Nell'anno in corso Swisscom si attende sia un aumento dei posti, soprattutto in settori a stretto contatto con la clientela, sia una riduzione degli impieghi dovuta a miglioramenti dell'efficienza. In stretta collaborazione con i partner sociali (Sindacato della Comunicazione e transfair), Swisscom farà tutto il possibile per trovare un'altra occupazione all'interno dell'azienda alle persone colpite da misure di riduzione dei posti di lavoro. Grazie al buon piano sociale messo in atto da Swisscom, l'effettiva riduzione del personale sarà circoscritta a un centinaio di impieghi.

Previsioni finanziarie per il 2008

Anche nell'anno in corso i clienti beneficeranno di una concorrenza dinamica. Per l'anno finanziario 2008 Swisscom prevede di conseguire un fatturato di circa 12,3 miliardi di CHF e un risultato d'esercizio (EBITDA) attorno ai 4,8 miliardi di CHF. Gli investimenti si aggireranno tra i 2,1 e i 2,2 miliardi di CHF.

Il rapporto di gestione dettagliato:

http://www.swisscom.ch/rapporto2007


Disclaimer


This communication contains statements that constitute "forward-looking statements". In this communication, such forward-looking statements include, without limitation, statements relating to our financial condition, results of operations and business and certain of our strategic plans and objectives.


Because these forward-looking statements are subject to risks and uncertainties, actual future results may differ materially from those expressed in or implied by the statements. Many of these risks and uncertainties relate to factors which are beyond Swisscom's ability to control or estimate precisely, such as future market conditions, currency fluctuations, the behaviour of other market participants, the actions of governmental regulators and other risk factors detailed in Swisscom's and Fastweb's past and future filings and reports, including those filed with the U.S. Securities and Exchange Commission and in past and future filings, press releases, reports and other information posted on Swisscom Group Companies' websites.


Readers are cautioned not to put undue reliance on forward-looking statements, which speak only of the date of this communication.


Swisscom disclaims any intention or obligation to update and revise any forward-looking statements, whether as a result of new information, future events or otherwise.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com