Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom sopprime il servizio di commutazione Connect 1811

Berna, 23 dicembre 2009

Swisscom sopprimerà alla fine di quest'anno il servizio di commutazione delle chiamate su cellulari. Il motivo di questo provvedimento è da ricercare nella revisione dell'Ordinanza sui servizi di telecomunicazione che entra in vigore il 1° gennaio 2010. Se continuasse ad offrire tale servizio, Swisscom sarebbe tenuta, in forza dei nuovi disposti di legge, a fornire i dati dei clienti ad altri operatori e non potrebbe quindi più garantire una sufficiente tutela della sfera privata della sua clientela.

Considerate le nuove condizioni quadro legali, Swisscom ha deciso di sopprimere il 28 dicembre 2009 Connect 1811, il servizio che permetteva di commutare chiamate su cellulari di Swisscom. Le nuove disposizioni dell'Ordinanza sui servizi di telecomunicazione che entrano in vigore il 1° gennaio 2010 obbligherebbero Swisscom, in caso di mantenimento del servizio, a mettere a disposizione di operatori terzi i dati della sua clientela. Si tratterebbe in particolare di dati di telefonia mobile di clienti che non figurano nell'elenco telefonico pubblico e la cui fornitura a terzi non sarebbe suffragata dalla preliminare autorizzazione dei clienti interessati. Desiderosa di garantire anche in futuro la protezione della sfera privata dei propri clienti, Swisscom ha pertanto deciso di sopprimere il servizio di commutazione Connect 1811.

 

Swisscom si è impegnata a favore di una soluzione del settore che consentisse di tutelare la sfera privata dei clienti

Dal lancio di Connect 1811 nel gennaio 2009, Swisscom si è impegnata a favore di una soluzione del settore congiunta che garantisse la salvaguardia della sfera privata dei clienti e al tempo stesso permettesse a tutti gli operatori di fornire un servizio di commutazione analogo. Invece di una soluzione del settore, il 1° gennaio 2010 entra in vigore un'ordinanza che non tiene sufficientemente conto delle suddette proposte.

Connect 1811 permetteva di commutare le chiamate anche verso numeri di cellulare di clienti privati di Swisscom che non figurano nell'elenco telefonico pubblico. I numeri non venivano resi noti ed era quindi garantita la tutela della sfera privata.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com