Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom aumenta il dividendo a CHF 20 per azione

Zurigo, 27 aprile 2010

In occasione dell'Assemblea generale di Swisscom, tenutasi in data odierna a Zurigo, gli azionisti hanno approvato tutte le proposte del Consiglio di amministrazione e deciso di aumentare il dividendo del 5% circa, portandolo a CHF 20. Il dividendo è quindi stato aumentato per l'ottava volta di seguito. L'Assemblea ha approvato l'operato dei membri del Consiglio di amministrazione e della Direzione del Gruppo per l'esercizio 2009.

In occasione della dodicesima Assemblea generale di Swisscom SA tenutasi a Zurigo hanno partecipato 1'620 azioniste e azionisti, pari al 70,5% degli aventi diritto di voto. Alla fine di marzo 2010 Swisscom contava circa 55'000 azionisti registrati.

 

Buon andamento delle attività nonostante la difficile situazione del mercato

Anton Scherrer, Presidente del Consiglio di amministrazione, si è così espresso sull'esercizio 2009: "Malgrado la difficile situazione economica, per il 2009 Swisscom può vantare buone cifre aziendali. Sotto una maggiore pressione concorrenziale, lo scorso anno si è riusciti solo in parte a compensare le riduzioni dei prezzi pari a oltre 400 milioni di CHF. Nel 2009, si è cercato di far fronte a queste riduzioni dei prezzi migliorando ulteriormente l'efficienza, riducendo i costi e introducendo nuovi prodotti."

 

La Svizzera quale società delle conoscenze e dell'informazione deve continuare a occupare una posizione di punta a livello mondiale

In seguito a diversi accordi con enti statali e cantonali, in Svizzera i lavori di potenziamento della rete in fibra ottica procedono rapidamente. A questo riguardo è stato trovato un modello liberale in cui diversi operatori di mercato possono cooperare in modo efficace. Parallelamente, la concorrenza a livello di infrastrutture resta garantita. "Grazie a questo progetto generazionale Fibre to the Home (FTTH) la Svizzera, quale società delle conoscenze e dell'informazione, può disporre di un'infrastruttura che le consente di continuare ad occupare una posizione di punta a livello mondiale", afferma Anton Scherrer.

 

Aumento del dividendo e riduzione del debito

Gli azionisti hanno approvato il rapporto annuale, il bilancio del Gruppo e il conto annuale 2009, oltre che aderito alla proposta del Consiglio di amministrazione di fissare il dividendo ordinario a CHF 20 per azione (importo netto previa detrazione dell'imposta preventiva: CHF 13). Il dividendo è quindi stato aumentato per l'ottava volta di seguito. Gli azionisti percepiranno pertanto complessivi 1036 milioni di CHF, pari al 39% circa dell'operating free cash flow. Nel contempo la distribuzione dei dividendi consente a Swisscom di ridurre l'indebitamento netto e di disporre così di una maggiore flessibilità finanziaria. In base all'attuale andamento del corso borsistico, il dividendo evidenzia un rendimento del 5% circa. Il dividendo netto sarà accreditato agli azionisti il 4 maggio 2010.

L'Assemblea ha approvato l'operato dei membri del Consiglio di amministrazione e della Direzione del Gruppo per l'esercizio 2009. Per la prima volta si è tenuta una votazione consultiva sul resoconto delle indennità, di cui l'Assemblea ha preso atto.

 

Il Presidente Anton Scherrer è stato rieletto per un anno

Come già annunciato, Anton Scherrer, Presidente del Consiglio di amministrazione, lascerà la sua carica in concomitanza con l'Assemblea generale 2011. Per questo motivo egli si è dichiarato disposto ad essere rieletto per un solo anno. In occasione dell'Assemblea generale 2011, Hansueli Loosli sarà proposto come suo successore. Nel corso dell'odierna Assemblea sono stati rieletti per un periodo di due anni Hugo Gerber e Catherine Mühlemann.

 

http://www.swisscom.ch/assembleagenerale

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com