Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom lancia Hosted Collaboration Services basati sulla tecnologia Cisco

Berna, 07 settembre 2010

Swisscom offre soluzioni basate su cloud per le comunicazioni vocali e video che poggiano sulla recentemente annunciata soluzione Hosted Collaboration Solution di Cisco, e le renderà disponibili dalla fine di quest'anno ad aziende sia svizzere che estere.

Swisscom è il primo provider svizzero a espandere la sua offerta di servizi cloud in modo da includere servizi di comunicazione video e UCC (unified communications and collaboration). Queste soluzioni virtualizzate comprendono una vasta gamma di applicazioni tratte dal Cisco Collaboration Portfolio: oltre alla telefonia vi sono, per esempio, indicatori di presenza oppure la possibilità di organizzare meeting online e di utilizzare le funzioni del Contact Center. L'offerta comprende anche Cisco TelePresence. I clienti possono ora avvalersi della comunicazione video di alta qualità sotto forma di servizio cloud. TelePresence consente alle imprese di comunicare e collaborare in tutto il mondo, superando i confini aziendali.

 

Utilizzo semplice e dinamico dell'UCC

I nuovi servizi basati su cloud proposti da Swisscom offriranno alle aziende soluzioni di telepresenza e UCC flessibili e continue, su base on-demand. Questo consentirà ai clienti di pagare solo i servizi realmente utilizzati e ridurre la necessità di investimenti significativi in infrastrutture IT e manutenzione. Inoltre, i clienti potranno introdurre nella loro azienda una soluzione di comunicazione semplice e unitaria ed espanderla in maniera flessibile. Swisscom provvede all'integrazione del servizio nell'infrastruttura IT esistente dell'azienda e ne garantisce l'operatività.

"La collaborazione tra Cisco e Swisscom spiana il terreno per una nuova ondata di trasformazioni commerciali basate su modelli di collaborazione. Swisscom e Cisco offrono ai clienti soluzioni di comunicazione innovative sotto forma di un servizio hosted e in questo modo riducono la necessità di investimenti anticipati", spiega Barry O'Sullivan, Senior Vice President di Voice Technology Group presso Cisco. "Questo nuovo modello consente di trasformare l'attività riducendo i costi e migliorando i servizi di comunicazione e pertanto può aumentare la produttività e la redditività."

"L'UCC e la telepresenza ottimizzano la comunicazione e la collaborazione dei nostri clienti a livello aziendale senza necessità di investimenti in infrastruttura sul posto", aggiunge Roger Wüthrich-Hasenböhler, responsabile marketing e vendite presso Swisscom Grandi Aziende. "Questa tecnologia riduce il numero di viaggi e i relativi costi. I collaboratori contribuiscono alla salvaguardia dell'ambiente, risparmiano tempo e migliorano la qualità della loro vita."

Le soluzioni di comunicazione virtualizzate saranno a disposizione delle imprese attive sul mercato svizzero e in quello internazionale dalla fine del 2010.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com