Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom lancia offerta pubblica di acquisto per le quote di minoranza di Fastweb

Berna, 08 settembre 2010

Il Consiglio di amministrazione di Swisscom ha deciso di sottoporre, attraverso la propria controllata Swisscom Italia, ai rimanenti azionisti di Fastweb un'offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto la totalità delle azioni Fastweb, rappresentative del 17,918% del capitale della stessa Fastweb, per un corrispettivo d'offerta di Euro 18 per singola azione. Swisscom intende rilevare tutte le restanti quote di minoranza di Fastweb e ottenere la revoca del titolo Fastweb dalla quotazione presso la borsa di Milano. Il prezzo d'acquisto totale ammonta 256 milioni di euro.

Swisscom è titolare attualmente, in via indiretta, l'82,082% delle azioni di Fastweb, che aveva rilevato sia con la prima offerta pubblica di acquisto nel maggio 2007 sia attraverso precedenti acquisti sul mercato. A partire da quando Swisscom ha acquisito la maggioranza del capitale sociale, Fastweb ha registrato una forte crescita e, in data 30 giugno 2010, vantava circa 1'693'800 clienti per servizi a banda larga. Nel 2009, Fastweb ha raggiunto un fatturato di 1'853 milioni di Euro e un utile operativo (EBIT) di 138 milioni di Euro. Swisscom ravvisa una potenziale ulteriore crescita nel mercato italiano e crede nelle opportunità di sviluppo di Fastweb. Swisscom si concentrerà su entrambi i mercati chiave della Svizzera e dell'Italia.

Attraverso tale offerta pubblica di acquisto, Swisscom mira ad acquistare la totalità delle azioni Fastweb, acquisendo la proprietà dell'intera Fastweb e a ottenere la revoca del titolo Fastweb dalla quotazione presso la borsa di Milano. Considerando il dinamico andamento del mercato italiano, Swisscom intende assicurarsi, con questa operazione, maggiore flessibilità sul piano sia strategico sia operativo.

Quale corrispettivo dell'offerta, Swisscom corrisponderà un prezzo di acquisto di Euro 18 in contanti per singola azione. In confronto all corso ufficiale del titolo di ieri si tratta di un premio di Euro 4,63, ossia del 34,6%. Per la completa acquisizione di Fastweb, Swisscom prevede di sostenere un costo complessivo fino ad un massimo di 256 milioni di Euro. Per il relativo finanziamento, si avvarrà di fondi propri oppure delle linee di credito attualmente disponibili. A prescindere dal successo di tale operazione, Swisscom sarà, comunque, in grado di corrispondere, nel 2011, un dividendo di ammontare almeno equivalente a quello pagato l'anno precedente. Swisscom manterrà, altresì, le disponibilità finanziarie necessarie ad altre eventuali operazioni.

L'offerta pubblica di acquisto rivolta ai rimanenti azionisti di Fastweb non pregiudicherà l'identità di azienda italiana di Fastweb. Fastweb rappresenta una valida alternativa al tradizionale operatore italiano e prosegue nell'opera di realizzazione di ingenti investimenti nell'infrastruttura di rete in Italia.

Swisscom depositerà, nei prossimi giorni, il documento d'offerta presso la Consob, l'autorità italiana di vigilanza sulle società quotate in Borsa. L'offerta pubblica di acquisto sarà subordinata al raggiungimento di una soglia di almeno il 95% del capitale di Fastweb. Il periodo di offerta inizierà quanto prima, a seguito dell'ottenimento dell'autorizzazione da parte della Consob.

www.swisscom.ch/fastweb-offer

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com