Meta-navigazione

Comunicato stampa

Periodo di presentazione delle richieste di vendita per le residue azioni Fastweb: superata la soglia del 95%

Berna, 14 febbraio 2011

Swisscom è lieta di annunciare che, nell'ambito della procedura di obbligo di acquisto delle residue azioni Fastweb, è stata superata la soglia del 95%, nel corso del periodo di presentazione delle richieste di vendita. Tale periodo ha avuto inizio in data 14 febbraio 2011 e terminerà il 14 marzo 2011. Il corrispettivo della procedura è pari ad Euro 18,00 per azione. A conclusione del periodo di presentazione delle richieste di vendita, Swisscom acquisirà le restanti azioni Fastweb, con conseguente revoca del titolo dalla quotazione.

Con riferimento alla procedura per l'adempimento dell'obbligo di acquisto ai sensi dell'articolo 108, comma 2, del D.Lgs 58/98, come successivamente modificato ed integrato ("TUF") su n. 3.977.542 azioni ordinarie di Fastweb S.p.A. ("Fastweb" o l' "Emittente") iniziata il 14 febbraio 2011 (la "Procedura dell'Obbligo di Acquisto"), Swisscom Italia S.r.l. ("Swisscom Italia") rende noto che, alla data odierna, risultano presentate richieste di vendita per complessive n. 2.527 azioni Fastweb pari allo 0,003% del capitale sociale di Fastweb.

Sommando quindi a tali azioni, le n. 75.530.553 azioni ordinarie Fastweb, rappresentative del 94,997% del capitale sociale dell'Emittente, già detenute da Swisscom Italia prima dell'avvio della Procedura dell'Obbligo di Acquisto, risulterebbero finora riferibili a Swisscom, attraverso la controllata Swisscom Italia, complessive n. 75.533.080 azioni Fastweb, rappresentative del 95,00049% del capitale sociale dell'Emittente.

Risulta pertanto superata la soglia del 95% del capitale sociale di Fastweb e, così come indicato nel Documento di Offerta e nel Documento Integrativo, ricorrono i presupposti per l'esercizio da parte di Swisscom Italia del diritto di acquisto previsto dall'articolo 111 del TUF e per l'adempimento dell'obbligo di acquisto previsto dall'articolo 108, comma 1, del TUF, attraverso una procedura congiunta concordata da Swisscom Italia con Consob e con Borsa Italiana S.p.A. (la "Procedura Congiunta").

 

Informazioni sulla Procedura Congiunta

Ai fini della Procedura Congiunta, il prezzo per ogni azione Fastweb sarà di Euro 18,00 (i.e. pari al corrispettivo per la Procedura dell'Obbligo di Acquisto, in conformità a quanto previsto dagli articoli 111, comma 2, e 108, comma 3, del TUF).

Ai fini dell'adempimento della Procedura Congiunta, come indicato nel Documento Integrativo, in data 9 febbraio 2011, Swisscom Italia comunicherà formalmente a Fastweb l'avvenuto deposito delle somme per il pagamento del corrispettivo della Procedura Congiunta. Da tale data avrà efficacia il trasferimento a favore di Swisscom Italia della proprietà delle restanti azioni Fastweb in circolazione, con conseguente annotazione nel libro soci da parte di Fastweb, in conformità a quanto previsto dall'articolo 111, comma 3, del TUF. Borsa Italiana disporrà quindi la revoca dalla quotazione delle azioni Fastweb a partire dalla seduta del 22 marzo 2011, previa sospensione del titolo nelle sedute del 17 marzo, 18 marzo e 21 marzo 2011.

Le modalità di svolgimento della Procedura Congiunta verranno confermate nell'avviso contenente i risultati definitivi della Procedura dell'Obbligo di Acquisto che verrà pubblicato il prossimo 17 marzo, 2011.

 

Procedura dell'Obbligo di Acquisto in corso di svolgimento

Con riferimento alla Procedura dell'Obbligo di Acquisto in corso di svolgimento, si ricorda che (i) il corrispettivo unitario per ciascuna azione Fastweb posta in vendita è pari ad Euro 18,00, (ii) il periodo di presentazione delle richieste di vendita, concordato con le autorità competenti, è iniziato lo scorso 14 febbraio 2011 e avrà termine alle ore 17:30 del prossimo 14 marzo 2011, salvo proroga e (iii) la data di pagamento del corrispettivo è prevista per il 18 marzo 2011.

Per ulteriori informazioni si rinvia al Documento Integrativo, messo a disposizione del pubblico, in conformità alle disposizioni regolamentari vigenti, presso la sede di Fastweb e di Swisscom Italia, in Via Caracciolo n. 51, Milano e presso la sede di Borsa Italiana S.p.A., in Piazza degli Affari n. 6, Milano.

Il Documento Integrativo e la scheda di richiesta con cui ciascun possessore di azioni Fastweb potrà presentare la propria richiesta di vendita sono altresì disponibili per la consultazione sul sito internet www.swisscom.com/fastweb-offer.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com