Meta-navigazione

Comunicato stampa

Revoca delle azioni Fastweb dalla quotazione

Berna, 22 marzo 2011

A conclusione del periodo di presentazione delle richieste di vendita, le residue azioni Fastweb verranno trasferite con successo a Swisscom. A partire dalla data odierna, il titolo Fastweb è revocato dalla quotazione da Borsa Italiana. Swisscom deterrà così l'intero capitale sociale di Fastweb. L'ammontare complessivo per l'acquisto delle residue azioni Fastweb è pari ad Euro 256,4 milioni.

A seguito della procedura di obbligo di acquisto avviata, ai sensi dell'articolo 108, comma 2, del D.Lgs 58/98 ("TUF") da Swisscom Italia S.r.l. (l'"Offerente" o "Swisscom Italia") su n. 3.977.542 azioni ordinarie di Fastweb S.p.A. ("Fastweb" o l'"Emittente"), rappresentative del 5,003% del capitale sociale dell'Emittente, e svoltasi dal 14 febbraio 2011 al 14 marzo 2011 inclusi, l'Offerente è venuto a detenere complessive n. 78.038.776 azioni ordinarie di Fastweb, rappresentative del 98,152% del capitale sociale dell'Emittente.

In conseguenza del raggiungimento da parte dell'Offerente di una partecipazione al capitale sociale di Fastweb superiore al 95%, si sono verificati i presupposti di legge per l'adempimento dell'obbligo di acquisto, ai sensi dell'articolo 108, comma 1, del TUF, e per l'esercizio del diritto di acquisto, ai sensi dell'articolo 111 del TUF che l'Offerente ha dichiarato di voler eseguire attraverso una procedura congiunta concordata con Consob e con Borsa Italiana S.p.A.

Alla luce di quanto precede, Swisscom Italia, in conformità a quanto dalla stessa dichiarato nell'avviso stampa pubblicato in data 17 marzo 2011 sui quotidiani "Corriere della Sera", "MF" e "Sole24ore" ha proceduto, in data odierna, a dare esecuzione alla procedura congiunta per l'acquisto delle n. 1.469.319 azioni ordinarie Fastweb ancora in circolazione, pari al 1,848% del capitale sociale dell'Emittente, ad un prezzo pari ad Euro 18,00 per azione.

A tale fine, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 111, comma 3, del TUF, in data odierna l'Offerente ha comunicato a Fastweb l'avvenuto deposito del controvalore complessivo necessario all'espletamento della procedura congiunta, pari ad Euro 26.447.742,00 presso Intesa Sanpaolo S.p.A., Piazza della Scala, 6, Milano, sul conto corrente IBAN IT83 W030 6909 4001 0000 0001 419 intestato all'Offerente medesimo, per il pagamento del corrispettivo dovuto agli azionisti titolari delle azioni residue.

Conseguentemente, in data odierna, avrà altresì efficacia il trasferimento della proprietà delle azioni residue a favore di Swisscom Italia, con conseguente annotazione a libro soci da parte di Fastweb.

Si ricorda, infine, che Borsa Italiana S.p.A., con provvedimento n. 6939 del 15 febbraio 2011 ha disposto la revoca delle azioni Fastweb dalla quotazione presso il Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito dalla stessa Borsa Italiana S.p.A., con efficacia a decorrere dalla data odierna.

 

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com