Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom amplia ulteriormente la propria offerta nel settore sanitario

Berna, 13 gennaio 2012

Swisscom acquista il software portX di IT Vision AG divenendo così la principale fornitrice delle soluzioni globali di intercomunicazione in ambito sanitario. portX è una soluzione software per una trasmissione semplice e sicura di dati dei pazienti e fatture in ambito sanitario e sarà prossimamente distribuito con il nome di curaX da curabill AG, società affiliata di Swisscom, che acquisirà anche i contratti in essere con i clienti. Grazie a questa acquisizione Swisscom sarà quindi in grado di offrire una soluzione globale in campo sanitario: dal dossier salute online personale e sicuro Evita alla trasmissione di dati digitali da parte dei fornitori di servizi passando per la gestione delle richieste per i conteggi.

Ogni anno in Svizzera sono inviati circa 250 milioni di documenti cartacei di carattere medico tra i quali figurano tra l'altro i rapporti di dimissione, le ricette, le fatture, i bonifici e molto altro. Grazie a portX IT Vision ha realizzato una piattaforma leader per la trasmissione dati nel settore sanitario. Con l'acquisizione Swisscom sarà in grado di collegare tra loro in modo sicuro tutti i fornitori di prestazioni e gli enti assicuratori in ambito sanitario, in modo che essi possano scambiarsi vicendevolmente i propri dati in formato elettronico senza alcuna memorizzazione intermedia e in tutta sicurezza. Già oggi sono 64 le aziende del comparto sanitario che si servono del software. D'ora in poi questi clienti saranno assistiti direttamente da curabill, società affiliata di Swisscom. curabill amplierà ulteriormente portX distribuendolo con il nome di curaX, al fine di portare avanti il processo di digitalizzazione in campo sanitario.

 

Una maggiore interconnessione favorisce la riduzione delle spese nel settore sanitario

L'interconnessione e lo scambio elettronico di documenti in ambito sanitario offrono molti vantaggi: la trasparenza aumenta, l'iter processuale si abbrevia e le procedure si vedono snellite e automatizzate. Poiché non è più necessario redigere più volte i documenti, vista la possibilità di disporne semplicemente premendo un tasto, diminuisce anche la probabilità di errore. Per questo la digitalizzazione in campo sanitario determina una diminuzione delle spese amministrative a fronte di prestazioni identiche o addirittura migliori. L'efficiente interconnessione dei soggetti coinvolti in ambito sanitario è anch'essa un importante prerequisito per l'implementazione della strategia nazionale eHealth.

 

Swisscom propone un'offerta globale attraverso il fornitore specializzato curabill AG

Grazie a questa acquisizione Swisscom assume un ruolo chiave in quanto offerente di soluzioni globali sul mercato. Con il dossier salute online Evita, la soluzione web Spitex curamo, il software per studi medici curabill Online, la "Health Professional Card", il software di interconnessione curaX e lo strumento di gestione delle richieste, Swisscom riunisce nella sua affiliata curabill un'ampia gamma di soluzioni e prodotti in campo sanitario. Questa gamma di prodotti e servizi consente l'interconnessione di pazienti, fornitori (medici, strutture ospedaliere) e enti assicuratori.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com