Meta-navigazione

Comunicato stampa

Cooperazione relativa alla rete in fibra ottica a Friburgo in pericolo

Berna, 22 febbraio 2012

Venerdì scorso il segretariato della Commissione federale della concorrenza (ComCo) ha pubblicato la sua relazione finale sulla cooperazione nell’ambito della rete in fibra ottica nel Cantone di Friburgo. Dopo un’analisi della relazione, Groupe E e Swisscom sono convinte che la realizzazione del previsto progetto comune è in pericolo. Entrambi i partner intendono portare avanti i colloqui con la ComCo per trovare rapidamente una soluzione, senza la quale vi è il pericolo che il potenziamento della rete in fibra ottica nel Cantone di Friburgo, nel Cantone di Neuchâtel e in una parte del Canton Vaud debba essere interrotto.

Dopo una verifica della durata di 17 mesi, la ComCo contesta numerose clausole contrattuali centrali del progetto di cooperazione a Friburgo, il cui obiettivo è quello di fornire un collegamento in fibra ottica non discriminatorio a tutti gli appartamenti e tutte le imprese commerciali nell’intero Cantone di Friburgo. Per poter effettuare gli ingenti investimenti necessari a tale scopo, Group E e Swisscom necessitano di un contratto all’interno del loro progetto comune che consenta la costruzione della rete con un rischio imprenditoriale sostenibile. Secondo il rapporto della ComCo tale rischio sostenibile viene a mancare. Ora entrambi i partner cercano nuovamente il dialogo con la ComCo per trovare uno sbocco a questa situazione critica. Groupe E e Swisscom intendono dimostrare che il contratto di cooperazione contestato non impedisce una concorrenza efficace e che, contemporaneamente, consente di realizzare un importante progetto infrastrutturale nel Cantone di Friburgo. I due partner intendono portare avanti con rapidità i colloqui con la ComCo poiché il procedimento di quest’ultima ha rallentato considerevolmente la realizzazione della nuova rete in fibra ottica. Se non si dovesse trovare rapidamente una soluzione, ciò potrebbe significare la fine dell’intero progetto.

 

Progetto di rete in fibra ottica a Friburgo lanciato già nel 2009

Come annunciato nel 2009, attualmente è in atto un progetto pilota FTTH nel villaggio di Neyruz/FR e nel quartiere Torry della città di Friburgo. Circa 2500 appartamenti e 100 imprese a Torry e Neyruz sono state collegate alla rete in fibra ottica aperta («open access») costruita da Groupe E e Swisscom. La rete è concepita in modo da consentire la concorrenza ed è a disposizione, senza riserve, di tutti gli offerenti di servizi. Già oggi numerosi operatori si avvalgono di questa rete in fibra ottica con offerte negli ambiti della telefonia fissa, dell’Internet ad alta velocità e della televisione digitale. Grazie alla rete in fibra ottica ogni nucleo familiare e ogni impresa nell’area pilota beneficia di questa ampia gamma di servizi.

 

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com