Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swiss dialogue Arena: due vincitori e una nuova offerta di interconnessione

Berna, 06 settembre 2012

Oggi si è tenuta a Zurigo la quinta edizione della Swiss dialogue Arena. Gli oltre 700 partecipanti hanno vissuto un’entusiasmante giornata con presentazioni Best Practice, brevi interventi e, come momento culminante, la consegna del terzo Swisscom Business Award ai vincitori Nord Stream SA e Galliker Transport SA. Come ulteriore momento saliente, ai partecipanti è stata presentata la nuova offerta di interconnessione LAN Management flex.

In occasione della Swiss dialogue Arena di quest’anno, ai visitatori sono state proposte tante novità. In più di venti arene in totale sono stati illustrati diversi esempi di Best Practice nei settori Data Center, mobilità, collaborazione e innovazioni, si è discusso delle nuove tendenze e si è risposto a domande. I visitatori sono inoltre venuti a conoscenza di prima mano di una nuova offerta di interconnessione che Swisscom immetterà sul mercato in collaborazione con il partner HP.

 

Nuova offerta di interconnessione LAN Management flex

LAN Management flex è un nuovo Managed Service che Swisscom e HP offriranno da dicembre 2012. L’offerta comprende l’intera interconnessione inhouse come Managed Service per clienti con un massimo di 250 collaboratori (750 porte) per sede. Il cliente beneficia di un’infrastruttura di rete modulare orientata al futuro a un ottimo rapporto prezzo-prestazioni: Swisscom addebiterà infatti solo CHF 6 per porta al mese. La caratteristica esclusiva della nuova offerta è che i clienti pagheranno solamente le porte effettivamente utilizzate. Grazie a LAN Management flex, per i clienti decade l’esigenza di effettuare investimenti in infrastrutture, aggiornamenti e monitoraggio.

“Grazie al modello del conteggio flessibile basato sull’impiego effettivo, LAN Management flex rappresenta una novità sul mercato dell’interconnessione”, afferma Urs Schaeppi, responsabile Grandi aziende di Swisscom (Svizzera) SA. “Siamo molto lieti di poter offrire ai nostri clienti, in collaborazione con HP, un’offerta semplice e interessante in termini di prezzo”. Nick Watson, vicepresidente HP Networking EMEA, aggiunge: “Questo nuovo modello offre ai clienti finali una flessibilità e vantaggi in termini di costo senza pari. Il fatto di rendere le reti più facili da utilizzare, gestire e pagare rappresenta una delle nostre priorità. Ritengo, inoltre, che la nostra collaborazione con un innovatore leader del settore come Swisscom l’abbia aiutata a sviluppare un modello esclusivo che trasformerà il settore avvalendosi pienamente delle tecnologie di rete best-in-class di HP”.

 

Swisscom Business Award: i vincitori si chiamano Galliker Transport e Nord Stream

Per la terza edizione dello Swisscom Business Award erano in lizza oltre 50 candidati al premio nelle due categorie “Mobilità” e “Collaborazione efficiente”. Una giuria composta da esperti ha valutato le soluzioni in termini di vantaggi comprovabili a livello commerciale, innovazione di processi e produzione, sostenibilità ecologica e tecnologia.

Vincitrice della categoria “Mobilità” è Galliker Transport SA. L’azienda specializzata in logistica ha convinto grazie a una soluzione di trasporto mobile ultramoderna per i suoi camion, i quali comunicano con la rete aziendale tramite un accesso mobile sicuro. Galliker è la prima azienda in Svizzera a conteggiare le sue tasse sul traffico pesante commisurate alle prestazioni (TTPCP) in mobilità. La soluzione comprende anche altri vantaggi come il GPS per la localizzazione, liste di carico elettroniche come pure la quietanza degli ordini e la fatturazione automatica. “Questa soluzione completa, comprendente i sistemi più vari come TTPCP, dati del veicolo, dati del conducente, è particolarmente innovativa”, dichiara il membro della giuria Thomas Wirth, PB COO Europa occidentale presso Credit Suisse.

Nella categoria “Collaborazione efficiente” vince l’azienda Nord Stream SA, che gestisce due gasdotti nel Mar Baltico. Con le centrali di controllo situate in Svizzera e tramite le due stazioni di testa in Russia e Germania, Nord Stream controlla 24 ore su 24 i dati delle macchine e dei sensori. In tal modo è possibile individuare immediatamente una possibile falla e chiudere gli accessi al gasdotto entro pochi secondi. L’interconnessione tra le stazioni di testa e le centrali di controllo è fornita da Swisscom in collaborazione con il suo partner strategico, Verizon Business. Attraverso due collegamenti in fibra ottica ridondanti e geograficamente separati con le centrali di controllo, si garantisce la trasmissione dei dati persino in caso di avaria totale di una linea. Come terza misura di sicurezza, i dati vengono inoltre trasmessi tramite collegamento satellitare.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com