Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom con dividendo stabile di CHF 22 per azione

Friborgo, 04 aprile 2013

All’odierna Assemblea generale di Swisscom tenutasi a Friborgo gli azionisti hanno approvato tutte le richieste del Consiglio di amministrazione e hanno deliberato un dividendo di CHF 22 per azione come lo scorso anno. L’Assemblea ha approvato l’operato dei membri del Consiglio di amministrazione e della Direzione del Gruppo per l’esercizio 2012.

In occasione della quindicesima Assemblea generale di Swisscom SA tenutasi a Friborgo hanno partecipato 1’125 azioniste e azionisti, pari al 85,9% degli aventi diritto di voto. Alla fine del 2012 Swisscom contava circa 68’000 azionisti registrati.

 

Fatturato e risultato operativo stabili a parità di base di calcolo - più clienti

Secondo Hansueli Loosli, presidente del Consiglio di amministrazione, Swisscom ha concluso l’esercizio 2012 in modo positivo. «Nonostante l’elevata pressione dei prezzi e della concorrenza siamo stati in grado di mantenere praticamente stabile, a parità di base di calcolo, il fatturato e il risultato operativo e di ampliare la nostra posizione di mercato. In Svizzera come negli anni passati è stata registrata una crescita soprattutto nei servizi di accesso a Internet e in quelli televisivi. In entrambi i settori abbiamo acquisito molti nuovi clienti. Inoltre il 2012 è stato caratterizzato da notevoli investimenti nel potenziamento della fibra ottica e nella nuova generazione di telefonia mobile 4G/LTE. Abbiamo anche lanciato varie nuove offerte e piani tariffari come Natel Infinity , che consente di telefonare e navigare in Internet senza limiti. La nostra società affiliata italiana Fastweb è di nuovo sulla buona strada.»

 

Gli azionisti beneficiano di un rendimento del dividendo del 5 percento circa

Gli azionisti hanno approvato il rapporto annuale, il conto di Gruppo e il conto annuale 2012, nonché la proposta del Consiglio di amministrazione di versare un dividendo ordinario di CHF 22 lordi per azione come l’anno scorso. In base all’attuale andamento del corso borsistico, il dividendo evidenzia un rendimento del 5% circa. La somma dei dividendi ammonta a 1’140 milioni di CHF. L’11 aprile 2013, dopo la deduzione dell’imposta preventiva del 35%, agli azionisti sarà versato un dividendo netto di CHF 14.30 per azione.

Per l’esercizio 2013 Swisscom si attende, al corso di cambio attuale di CHF 1.23 per euro, un fatturato di 11,3 miliardi di CHF, un EBITDA di almeno 4,25 miliardi di CHF e investimenti per 2,4 miliardi di CHF. «Presupposto il raggiungimento degli obiettivi, Swisscom intende proporre all’Assemblea generale un dividendo di CHF 22 per azione anche per l’esercizio 2013», ha dichiarato Hansueli Loosli.

L’Assemblea ha approvato l’operato dei membri del Consiglio di amministrazione e della Direzione del Gruppo per l’esercizio 2012. Nell’ambito di una votazione consultiva, l’Assemblea ha preso conoscenza del resoconto delle indennità e lo ha approvato.

Hansueli Loosli, Michel Gobet, Torsten G. Kreindl e Theophil Schlatter sono stati rieletti per un mandato di due anni ciascuno. Richard Roy è stato rieletto per un mandato di un anno. Già la scorsa settimana il Consigliere federale Hans Weder è stato rieletto nel Consiglio di amministrazione come rappresentante statale. Conformemente allo statuto, il rappresentante statale che siede nel Consiglio di amministrazione di Swisscom SA non viene eletto dall’Assemblea generale, ma designato dalla Confederazione.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com