Meta-navigazione

Comunicato stampa

Tre leader del mercato spianano la strada per servizi ID basati su NFC in Svizzera

Berna, 04 novembre 2013

Tre leader svizzeri del mercato hanno iniziato a colmare una grande lacuna nel mondo NFC. Grazie alla collaborazione fra Swisscom, LEGIC e Kaba, in Svizzera sarà presto possibile integrare in modo semplice e sicuro nei processi operativi quotidiani il rilevamento delle ore e il controllo degli accessi con il sistema Near Field Communication.

Swisscom quale principale fornitore di servizi di telefonia mobile in Svizzera sta lavorando intensamente per sviluppare una piattaforma, denominata «Tapit», per servizi NFC offerti da varie società emittenti di carte. Inoltre LEGIC Identsystems SA lancia sul mercato il suo nuovo servizio «IDConnect» che consente di integrare su smartphone dotati della piattaforma Tapit applicazioni come il controllo degli accessi, il ticketing e l’automazione burotica. Kaba è il primo partner a collegare al sistema la sua soluzione di controllo degli accessi e di rilevamento delle ore. In futuro, quindi, i collaboratori di aziende che utilizzano soluzioni Kaba potranno rinunciare al badge tradizionale e servirsi semplicemente del loro smartphone per accedere agli edifici aziendali. Il sistema è a disposizione di altri produttori di applicazioni che possono aderirvi gradualmente.

 

Collaborazione fra Swisscom e LEGIC

Swisscom e LEGIC stanno mettendo a punto un sistema ecologico mobile destinato al mercato ID svizzero. Le funzioni ID classiche come l’accesso, il rilevamento delle ore e il vending potranno così essere incorporate in modo sicuro e semplice nel mondo NFC. Jürgen Galler, responsabile di Group Strategy & Innovation presso Swisscom, è convinto dell’efficacia della partnership: «Siamo contenti che LEGIC ampli la nostra applicazione Tapit dotandola del controllo degli accessi.» LEGIC intende acquisire a livello internazionale ulteriori operatori di telefonia mobile disposti ad adottare questa soluzione. Klaus U. Klosa, Managing Director di LEGIC spiega: «Ciò che stiamo realizzando qui in Svizzera per la prima volta grazie alla nostra collaborazione con Swisscom verrà gradualmente introdotto anche in altri Paesi.»

 

Kaba nella funzione di pioniere

Kaba è la prima società a livello mondiale a collegare al servizio IDConnect di LEGIC le sue soluzioni di rilevamento delle ore e di controllo degli accessi. Pertanto in futuro i clienti di Kaba potranno scegliere se utilizzare il loro smartphone NFC o la loro attuale smartcard priva di contatti per aprire una porta o registrare il loro tempo di lavoro. A tal fine i sistemi di accesso Kaba exos esistenti possono essere semplicemente sottoposti a un update. Il CEO di Kaba Riet Cadonau afferma: «Siamo riusciti a rendere di facile utilizzo un’applicazione complessa destinata all’uso quotidiano da parte dei clienti. Inoltre colleghiamo i nostri sistemi a smartphone compatibili con il sistema NFC tramite il servizio IDConnect di LEGIC.»

 

IDConnect di LEGIC

Il nuovo Trusted Service IDConnect di LEGIC consente ai server predisposti di implementare semplicemente tutte le applicazioni di una carta priva di contatti in un telefono compatibile con il sistema NFC. Il servizio IDConnect garantisce l’autenticazione, la preparazione dei dati e la comunicazione fra il sistema backend e il gestore della rete. Inoltre l’applet advant on mobile di LEGIC viene implementato nell’elemento Secure dello smartphone – la carta SIM. LEGIC assume quindi il ruolo di un cosiddetto Service Provider Trusted Service Manager (SP TSM), collegato al Root TSM di Swisscom. Già oggi LEGIC collabora con oltre 250 partner che gestiscono un numero infinito di applicazioni in più di 100’000 installazioni. Con IDConnect, quasi tutti i partner di licenza LEGIC hanno la possibilità di utilizzare lo smartphone NFC.

 

Lancio sul mercato della piattaforma Tapit di Swisscom nel 2014

Swisscom sta pianificando l’introduzione sul mercato di una piattaforma mobile denominata «Tapit». Quest’ultima rappresenta un intero sistema ecologico per applicazioni prive di contatti che, oltre al pagamento con il cellulare, deve poter consentire anche l’accesso agli edifici aziendali. L’uso di queste applicazioni deve essere reso possibile in tutti quei contesti in cui le aziende lo ritengono necessario. Swisscom sta già testando una simile possibilità di accesso presso i suoi edifici. Il lancio della piattaforma Tapit è previsto per il prossimo anno.

 

Kaba Mobile Access

Kaba Mobile Access Solutions impiega la tecnologia d’avanguardia Near Field Communication (NFC) per l’assegnazione, l’aggiornamento e la revoca di autorizzazioni digitali su smartphone che supportano questa tecnologia. Questo tipo di strumento di accesso funziona in combinazione con tutti i prodotti elettronici Kaba basati su RFID – ad es. per l’accesso a camere di albergo, ad appartamenti e a case nonché ad ambienti sicuri come laboratori e locali per i server presso università e ad altri impianti protetti come edifici amministrativi e infrastrutture isolate.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com