Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom Mobile Aid: raccolta di cellulari su scala nazionale a favore di SOS Villaggi dei Bambini

Berna, 25 novembre 2013

Nell’ambito della campagna Mobile Aid, Swisscom, SOS Villaggi dei Bambini e Valora raccolgono nuovamente cellulari per una buona causa. Dal 25 novembre al 15 dicembre i cellulari vecchi e non più utilizzati possono essere consegnati in tutti gli Swisscom Shop e punti vendita k kiosk. Il ricavato della rivendita degli apparecchi ancora funzionanti è destinato al finanziamento di progetti promossi da SOS Villaggi dei Bambini. I donatori possono scegliere quale buona causa sostenere con il loro cellulare. L’obiettivo è raccogliere più di 100’000 apparecchi e offrire così giornate di scuola, aiuto all’autoaiuto, pasti caldi e assistenza per i bambini.

Secondo le stime, oggi in Svizzera 8 milioni di cellulari non più usati giacciono in qualche cassetto. Grazie alla campagna di raccolta Swisscom Mobile Aid indetta su scala nazionale, essi possono essere trasformati in una donazione a favore dei progetti di SOS Villaggi dei Bambini. In occasione della raccolta organizzata lo scorso anno da Swisscom, Valora e SOS Villaggi dei Bambini sono stati presi in consegna oltre 100’000 cellulari. Un successo che si vuole ripetere anche quest’anno. Dal 25 novembre al 15 dicembre i cellulari possono essere consegnati in tutti gli Swisscom Shop e punti vendita nazionali k kiosk, dopodiché saranno smistati e accuratamente risistemati per la rivendita presso l’impresa sociale svizzera Réalise. Durante questa operazione saranno cancellati tutti i dati personali e i cellulari difettosi saranno smaltiti in Svizzera nel rispetto dell’ambiente, mentre quelli funzionanti saranno venduti sul mercato internazionale dei cellulari di seconda mano.

 

Oggi è ancora un cellulare – domani sarà un pasto caldo

Il ricavato della rivendita dei cellulari andrà a beneficio di villaggi dei bambini SOS, scuole SOS e aiuto all’autoaiuto SOS in tutto il mondo. I donatori possono scegliere cosa sostenere con il loro cellulare: giornate di scuola, pasti caldi, aiuto all’autoaiuto o assistenza da parte di una madre di SOS Villaggi dei Bambini. Raccogliendo più di 100’000 cellulari si permette, ad esempio, a 500 bambini dell’America centrale di ricevere pasti caldi per un anno, a oltre 300 scolari in Africa di seguire una formazione di base, a 100 famiglie in India di avviare un’attività in proprio grazie all’accesso a microcrediti e ai bambini in difficoltà di ricevere una casa accogliente e garantire loro un futuro sicuro. L’invito è pertanto quello di vuotare i cassetti, raccogliere i cellulari che non si usano più e consegnarli in uno Swisscom Shop oppure presso un k kiosk. La campagna è sostenuta anche da Bertrand Piccard, Daniel Albrecht, Knackeboul, Fanny Smith, Slädu, dal football club Young Boys e dagli ambasciatori di SOS Villaggi dei Bambini Francine Jordi e Stéphane Lambiel.

 

Impegno a favore dell’ambiente e della società

Dal 2007 Swisscom accetta in tutti gli Swisscom Shop cellulari che non vengono più usati da destinare a una buona causa, anche al di fuori della campagna. Swisscom Mobile Aid rientra nel vasto impegno assunto da Swisscom a favore dell’ambiente e della società. Con i suoi oltre 900 punti vendita k kiosk e il supporto logistico durante il rinvio dei cellulari, Valora è fiera di poter contribuire allo smaltimento degli apparecchi usati nel rispetto dell’ambiente e di sostenere così SOS Villaggi dei Bambini.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com