Meta-navigazione

Comunicato stampa

Swisscom amplia ulteriormente il centro di elaborazione per banche

Berna, 18 dicembre 2013

La Basler Kantonalbank e la Basellandschaftliche Kantonalbank vendono le loro quote di minoranza a Swisscom IT Services Sourcing SA. Swisscom diventa quindi l’unico fornitore Full-Outsourcing indipendente dalle banche per istituti finanziari in Svizzera. Le due banche basilesi continuano a svolgere il traffico dei pagamenti e le operazioni su titoli tramite Swisscom.

Swisscom diventa l’unica proprietaria di Swisscom IT Services Sourcing SA (ex Sourcag SA). Nel 2009 Swisscom IT Services aveva acquistato il 60 per cento delle azioni e, quindi, la maggioranza di Sourcag. Ora la Basler Kantonalbank e la Basellandschaftliche Kantonalbank, finora azionisti di minoranza, vendono le loro quote del 20 per cento ciascuna a Swisscom. Le parti coinvolte hanno concordato di mantenere il riserbo sul prezzo d’acquisto.

Le due banche con sede a Basilea si separano quindi dall’azienda fondata a suo tempo congiuntamente e responsabile dello svolgimento del traffico pagamenti e delle operazioni su titoli. Entrambe le banche continuano a far capo a Swisscom per questi servizi.


Unico fornitore Full-Outsourcing indipendente dalle banche

Con il rilevamento completo delle quote, Swisscom prosegue l’ampliamento del principale centro di elaborazione per banche in Svizzera e diventa l’unico fornitore Full-Outsourcing indipendente dalle banche per istituti finanziari svizzeri. Secondo Marcel Walker, responsabile del settore banking di Swisscom, si tratta di un passo importante: «La netta separazione tra fornitore di servizi e clienti è decisiva per realizzare una soluzione industriale. Solo così un partner di outsourcing può garantire la parificazione di tutti i clienti.»

Swisscom ha avviato la realizzazione del centro di elaborazione per banche nel primo semestre 2013 con l’acquisto di Entris Integrator AG e Entris Operations AG, attive quali IT and Business Process Outsourcer. L’azienda ha così potuto integrare il suo portafoglio con una propria piattaforma di elaborazione per banche (infrastruttura IT, software bancari e sistemi periferici) e procurarsi volumi di elaborazione supplementari. Swisscom utilizza gli effetti di scala che ne risultano per offrire alle banche sue clienti un’alternativa, interessante a livello di prezzi, alla produzione propria. «In questo modo miglioriamo il rapporto costi-ricavi dei nostri clienti e contribuiamo al loro successo», spiega Marcel Walker.

52 banche svizzere in totale hanno esternalizzato uno o più processi operativi a Swisscom che è quindi uno dei fornitori leader nel settore di attività Business Process Outsourcing per banche.

Il rilevamento delle quote di minoranza non comporta alcuna modifica per quanto riguarda i rapporti di controllo su Swisscom IT Services Sourcing SA e non è quindi soggetto all’obbligo di annuncio ai sensi della Legge sui cartelli. Tuttavia, la Commissione della concorrenza (COMCO) è stata precedentemente informata in merito alla transazione.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com