Meta-navigazione

Comunicato stampa

La Banca Cantonale di Zurigo affida il traffico dei pagamenti a Swisscom

Berna, 15 aprile 2014

La Banca Cantonale di Zurigo (ZKB) svolgerà il traffico dei pagamenti tramite Swisscom a partire dal 2016. Oltre a garantire l’esercizio e la manutenzione della soluzione tecnica, Swisscom si occuperà per la ZKB anche dei processi operativi bancari. A tal fine, da 20 a 30 collaboratori della Banca saranno trasferiti a Swisscom. La durata contrattuale è di almeno sette anni a partire dalla messa in funzione della soluzione. Le parti coinvolte hanno concordato di mantenere il riserbo sugli aspetti finanziari dell’accordo.

La Banca Cantonale di Zurigo (ZKB) ha deciso di svolgere il traffico dei pagamenti tramite la piattaforma di elaborazione per banche di Swisscom a partire dal 2016. Elemento centrale di tale piattaforma è il software per banche Finnova. Swisscom provvederà assieme a Finnova a collegare i sistemi della ZKB alla propria piattaforma di elaborazione, sostituendo in tal modo diversi sistemi per il traffico dei pagamenti della Banca. Nell’ambito del contratto di outsourcing, Swisscom rileverà anche processi operativi riguardanti il traffico dei pagamenti. A tal fine, da 20 a 30 collaboratori della ZKB saranno trasferiti a Swisscom e lavoreranno anche in futuro nell’agglomerato di Zurigo.

I contratti di servizio entreranno in vigore a metà 2016 e dureranno almeno sino al 2023. «Ringraziamo la ZKB per questa dimostrazione di fiducia che lancia un segnale importante ai clienti esistenti e ai potenziali nuovi clienti. Continueremo a portare avanti l’industrializzazione nel settore bancario», spiega Marcel Walker, responsabile della divisione operativa Banking di Swisscom.


Scelta a favore dell’esperienza

Secondo quanto riferito dalla ZKB, la scelta è caduta su Swisscom – oltre che in considerazione del fatto che dispone dell’infrastruttura adatta per il traffico dei pagamenti – in virtù della sua lunga esperienza quale partner di outsourcing di banche. Sono infatti più di 80 le banche che hanno esternalizzato a Swisscom i propri sistemi. Per oltre 50 banche cantonali e regionali Swisscom si occupa già oggi del traffico dei pagamenti e delle operazioni su titoli.


Il centro di elaborazione per banche di Swisscom in breve

Dal 2013 Swisscom dispone di un centro di elaborazione al quale le banche possono collegarsi senza dover migrare i propri sistemi – come nel caso della ZKB – per svolgere i propri processi operativi, come traffico dei pagamenti e operazioni su titoli. Basata sul software Finnova, la piattaforma di elaborazione offre inoltre funzioni quali la digitalizzazione di documenti e la gestione di dati sui titoli. Con essa Swisscom raggruppa il volume di elaborazione riducendo così i costi operativi delle singole banche. Gli adeguamenti ai requisiti normativi vengono apportati centralmente e valgono per tutte le banche affiliate. Le banche beneficiano di un interessante rapporto prezzo/prestazioni e di uno sgravio in termini di complessità. La piattaforma di elaborazione è stata sviluppata nell’ambito della partnership tra Swisscom e Finnova sulla base del sistema bancario Finnova.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com