Meta-navigazione

Comunicato stampa

Innovative proposte pubblicitarie per la Svizzera: Ringier, SSR e Swisscom accorpano la commercializzazione dei loro servizi pubblicitari

Zurigo, 17 agosto 2015

Il mercato pubblicitario svizzero riceve un vigoroso impulso da una nuova realtà associativa: Ringier, SSR e Swisscom accorpano la commercializzazione delle loro offerte mediatiche e piattaforme pubblicitarie in una nuova struttura marketing comune e orientata alla forte variabilità della domanda di committenti e media svizzeri. Swisscom vi apporta la propria competenza tecnologica, nonché i diritti di commercializzazione per le sue piattaforme Swisscom TV e online, mentre Ringier e SSR vi contribuiscono con i diritti di commercializzazione per le loro offerte mediatiche complementari ad ampia copertura. Questa unione renderà anche possibile lo sviluppo congiunto di nuovi formati e tecnologie sul mercato pubblicitario svizzero, con l'obiettivo dichiarato di un suo durevole rafforzamento nel contesto di una concorrenza globalizzata. I servizi d'impresa vengono offerti a tutti i committenti e agenzie di pubblicità, come pure ad altri offerenti di inventario pubblicitario.

«Con questa partnership intendiamo contrapporre ad imprese operanti sul piano globale una forte alternativa svizzera finalizzata allo sviluppo di forme pubblicitarie innovative, al consolidamento del mercato pubblicitario svizzero e al conseguente mantenimento della creazione di valore in Svizzera», afferma Marc Walder, CEO dell'impresa mediatica Ringier. «L’anno scorso i soli Google e Facebook hanno registrato una quota che si aggira attorno al 50 per cento del mercato pubblicitario digitale della Svizzera.»
L'aggregazione di competenze e forze complementari dovrà dare vita a una forte e promettente organizzazione di marketing che nessuno dei tre partner potrebbe offrire singolarmente. I committenti di pubblicità beneficeranno quindi di soluzioni di comunicazione integrate e personalizzate attraverso tutti i canali mediatici. Inoltre, la collaborazione tra i tre partner stimolerà la produzione di nuovi prodotti marketing nel contesto delle immagini in movimento, della pubblicità orientata a specifici gruppi target e l’automazione delle funzioni di contabilizzazione. Ciò andrà a beneficio della Svizzera come piazza mediatica, consentendo ai committenti di pubblicità di raggiungere ogni gruppo target in modo semplice, rapido, efficace e misurabile.

La cooperazione prevede la costituzione di una società per azioni che vedrà la compartecipazione delle tre aziende in ragione di un terzo ognuna. I tre partner hanno convenuto di mantenere il riserbo sui dettagli finanziari. Swisscom e Ringier apportano nella joint venture la quasi totalità delle loro attività pubblicitarie e organizzazioni marketing, mentre la SSR integrerà nella nuova impresa la propria partner commerciale publisuisse. La denominazione della nuova impresa in compartecipazione non è stata ancora definita.
CEO designato della joint venture con forza lavoro complessiva di circa 290 collaboratori è Martin Schneider (48), CEO di publisuisse. Marc Walder è il presidente designato del Consiglio d’amministrazione, in cui sono rappresentate anche SSR et Swisscom con Roger de Weck e Urs Schaeppi.

La coalizione di publisuisse con le unità commerciali di Swisscom e Ringier è un’iniziativa imprenditoriale congiunta con potenziale di crescita. A tutt’oggi non è prevista alcuna riduzione dei posti di lavoro.

I servizi d'impresa vengono offerti a tutti i committenti e agenzie di pubblicità, come pure ad altri offerenti di inventario pubblicitario. Salvo nullaosta della Commissione federale della concorrenza (ComCo) e del DATEC/UFCOM, la nuova struttura avvierà le proprie attività commerciali nel primo trimestre del 2016.

 

 

 

 

Il comunicato stampa è disponibile su:
www.ringier.ch => Media => Comunicati stampa
www.srgssr.ch => Media => Archivio
www.swisscom.ch => Media => Comunicati stampa

Ringier è un'impresa mediale diversificata che opera in 14 Paesi e occupa circa 6500 collaboratori. Fondata nel 1833, Ringier gestisce marchi mediatici nei settori giornali e riviste, TV, radio, online e mobile, operando con successo anche nell'editoria, nell'intrattenimento e in ambiente Internet. Forte di una storia di oltre 180 anni, Ringier è sinonimo di spirito pionieristico, di individualità, indipendenza, libertà d'opinione e pluralità dell'informazione. Ringier è un'azienda familiare svizzera con sede centrale a Zurigo.

SRG SSR è l’impresa svizzera di servizio pubblico operante nel settore dei media elettronici. Forte di un organico di 6100 dipendenti per un totale di 5000 posti a tempo pieno, con le sue 17 reti radiofoniche e 7 reti televisive, comprendenti programmi in lingua retoromancia e siti internet complementari, essa offre nelle quattro lingue nazionali un’informazione pluralistica e fortemente differenziata in materia di politica ed economia, sport, cultura e intrattenimento, scienza e formazione. I suoi programmi radiofonici e nell’orario di massimo ascolto anche televisivi sono leader di mercato in tutte le regioni linguistiche. In quanto azienda senza scopo di lucro, la SSR si finanzia per circa il 75% con i canoni radiotelevisivi e per circa il 25% con attività commerciali. Essa gode di indipendenza sul piano sia politico che economico.

Swisscom è azienda leader in Svizzera nel settore delle telecomunicazioni, con sede a Ittigen nei pressi di Berna. Oltre 21‘000 collaboratori hanno generato nel primo trimestre 2015 un fatturato di 2'893 milioni di CHF. In Svizzera e in Europa, Swisscom figura tra le aziende più sostenibili.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com