Meta-navigazione

Comunicato stampa

Gli azionisti approvano dividendi del valore di CHF 22.– per azione

Friburgo, 04 aprile 2018

Nel corso dell’assemblea generale di Swisscom SA, che si è tenuta in data odierna a Friburgo, gli azionisti hanno approvato tutte le richieste presentate dal Consiglio d’amministrazione e hanno accolto la richiesta di mantenere il valore dei dividendi a quota CHF 22.– per azione. L’assemblea ha inoltre concesso il discarico ai membri del Consiglio d’amministrazione e della Direzione del Gruppo per l’anno d’esercizio 2017.

920 azionisti hanno preso parte alla 20esima assemblea generale di Swisscom SA a Friburgo. Gli azionisti presenti rappresentavano il 72,81 percento degli azionisti aventi diritto al voto. A fine marzo 2018 il numero totale degli azionisti Swisscom registrati ammontava a circa 72’500.

 

 

Swisscom è stata in grado di affermarsi in un contesto che continua a rivelarsi molto impegnativo

Secondo Hansueli Loosli, Presidente del Consiglio d’amministrazione, quello che Swisscom si lascia alle spalle è un anno molto soddisfacente: «Siamo stati in grado ancora una volta di affermarci con successo in un contesto molto impegnativo. Swisscom TV continua a essere la televisione digitale più amata della Svizzera. Inoltre abbiamo aumentato ulteriormente la vendita delle nostre offerte combinate. In particolare riscuotono molto successo le offerte combinate inOne. Con oltre 1,3 milioni di clienti nel corso di nove mesi, è il prodotto di maggior successo che abbiamo mai avuto. Le sfide affrontate nel 2017 sono state una concorrenza sempre più spietata, prezzi più bassi per il roaming e le vendite in calo nell’ambito della telefonia di rete fissa. Questo ha contribuito a una diminuzione nelle vendite nell’ambito del core business svizzero. Continuiamo ad investire nell’ampliamento della nostra infrastruttura di rete e IT: lo scorso anno abbiamo infatti investito quasi CHF 1,7 miliardi soltanto in Svizzera. In questo modo gettiamo le basi per il nostro successo. Per i nostri clienti la disponibilità di Internet veloce e una buona copertura anche nelle aree più decentrate riveste infatti un’importanza davvero centrale.»

 

 

Una rendita dei dividendi che si attesta oltre il quattro percento

Gli azionisti hanno approvato il rapporto della situazione, il bilancio del Gruppo e il conto annuale 2017. Inoltre, hanno accolto la richiesta del Consiglio d’amministrazione di fissare il valore dei dividendi ordinari a quota CHF 22.– lordi per azione, come già avvenuto lo scorso anno. La rendita dei dividendi, misurata sulla base dell’attuale prezzo di mercato, si attesta a circa il 4,7 percento, mentre il totale dei dividendi ammonta a CHF 1’140 milioni. Il 10 aprile 2018 agli azionisti verrà erogato il pagamento di un dividendo netto di CHF 14,30 per azione, al netto dell’imposta federale preventiva del 35 percento.

 

 

Swisscom prevede di chiudere il 2018 con un fatturato netto di circa CHF 11,6 miliardi e con un EBITDA pari a circa CHF 4,2 miliardi. L’ampliamento dell’infrastruttura di rete, sia in Svizzera che in Italia, continua a richiedere l’impiego di grandi investimenti che, secondo quanto calcolato da Swisscom, ammonteranno a meno di CHF 2,4 miliardi, CHF 1,6 miliardi dei quali soltanto in Svizzera. «Qualora Swisscom riesca a raggiungere gli obiettivi prefissati, per l’anno d’esercizio 2018 prevediamo di proporre nuovamente all’assemblea generale 2019 un dividendo del valore di CHF 22.– per azione», dichiara Hansueli Loosli.

 

 

L’assemblea ha inoltre concesso il discarico ai membri del Consiglio d’amministrazione e della Direzione del Gruppo per l’anno d’esercizio 2017. Nell’ambito di una votazione consultiva, l’assemblea ha quindi preso atto con votazione favorevole del resoconto delle retribuzioni.

 

 

Un nuovo membro nel Consiglio d’amministrazione

Theophil Schlatter, finora vicepresidente, ha lasciato il Consiglio d’amministrazione. Come suo successore all’interno del Consiglio d’amministrazione è stata eletta Anna Mossberg, che fino a marzo di quest’anno era membro del Management Team di Google Svezia e responsabile per la digitalizzazione in diversi settori in qualità di Industry Leader. Precedentemente ha occupato a lungo una posizione dirigenziale all’interno di Telia Company e Deutsche Telecom. In occasione dell’assemblea generale è inoltre scaduta la durata del mandato di un anno di tutti i restanti membri del Consiglio d’amministrazione. L’assemblea generale ha quindi provveduto a rieleggere singolarmente e per un ulteriore anno tutti i membri del Consiglio d’amministrazione, il Presidente e i membri della Commissione Compensazione.

 

 

Swisscom da 20 anni in borsa

Nell’ottobre del 1998 la Confederazione svizzera ha portato in borsa Swisscom. La Confederazione detiene oggi una partecipazione di circa il 51% di Swisscom. Da ormai 20 anni, Swisscom si impone con successo sul mercato come azienda quotata in borsa. Dalla quotazione in borsa, Swisscom ha distribuito ai suoi azionisti una somma totale di CHF 32 miliardi tramite dividendi, riduzioni del valore nominale e programmi di riacquisto di azioni.

Contatto

Swisscom AG
Media Relations
3050 Bern

media@swisscom.com