Meta-navigazione

Di nuovo ai vertici della classifica mondiale

Nessun Paese investe nel potenziamento delle telecomunicazioni più della Svizzera

Dal 2011 la Svizzera detiene il titolo di campione del mondo per quanto concerne gli investimenti pro capite nel potenziamento delle telecomunicazioni. L’«OECD Digital Economy Outlook 2015» indica che la Svizzera investe $ 394,5 per abitante nella sua infrastruttura di comunicazione, ovvero il 15% in più rispetto a due anni fa. Seguono Australia e Lussemburgo. La concorrenza a livello infrastrutturale tra fornitori di reti via cavo, aziende elettriche e Swisscom nonché le condizioni di regolamentazione più liberali in Svizzera che nell’UE rappresentano gli evidenti motivi di questo sviluppo.

 

Grafik_Breitband_d.indd

 

La Svizzera occupa il primo posto nella classifica mondiale concernente gli investimenti pro capite nel settore della telecomunicazione dal 2011. Un tempo i suoi investimenti pari a $ 343,0 per abitante superavano di poco quelli di Australia ($ 329,7) e Lussemburgo ($ 306,2). Nel frattempo il divario è notevolmente aumentato. Se si osservano le cifre dei nostri vicini, la Svizzera investe 3,8 volte in più rispetto alla Germania, 2,3 volte in più rispetto alla Francia, 2,9 volte in più rispetto all’Italia e 4,7 volte in più rispetto all’Austria