Meta-navigazione

Volume di traffico elevato


Volume di traffico elevato

Traffico mobile di dati sestuplicato nell’Europa occidentale entro il 2020


Tra il 2015 e il 2020 il traffico mobile di dati nell’Europa occidentale si moltiplicherà per sei, la trasmissione di dati tramite 4G persino per 11 e nel 2020 sarà responsabile dell’89 per cento dell’intero traffico mobile (a fine 2015: 53 per cento). Sono le previsioni dell’ultimo Cisco Visual Networking Index (VNI) Forecast per il traffico mobile di dati mondiale. Per far fronte a questi quantitativi di dati è indispensabile la quinta generazione della comunicazione mobile: anche al Mobile World Congress di Barcellona gli esponenti dell’industria e della politica si sono impegnati a elaborare entro il 2020 gli standard necessari a tale scopo.
 
Secondo il VNI, nel 2020 ci saranno a livello globale 5,5 miliardi di utenti di apparecchi mobili, pari a circa il 70 per cento della popolazione mondiale. Tra il 2015 e il 2020 il traffico mobile di dati su scala planetaria si moltiplicherà per otto. La quota del traffico mobile tramite smartphone crescerà dal 76 all’81 per cento. Fra quattro anni le persone con un cellulare saranno persino di più di quelle dotate di elettricità (5,3 miliardi), acqua corrente (3,5 miliardi) o di un’auto (2,8 miliardi). Il maggior tasso di crescita fra le applicazioni mobili è ad appannaggio dei video, che registrano un incremento annuo del 62 per cento.


Il Cisco VNI Mobile Forecast in breve

Il Cisco VNI Global Mobile Data Traffic Forecast (2015-2020) si basa su previsioni indipendenti di analisti e misurazioni dell’utilizzo reale di dati mobili che Cisco completa con stime proprie in merito all’accettazione di applicazioni mobili, ai minuti di utilizzo e alle velocità di trasmissione. Per le previsioni e i risultati del Cisco VNI Mobile Forecast sono presi in considerazione anche fattori chiave come la velocità della banda larga mobile e la performance dei processori degli apparecchi