Meta-navigazione

Internet assurge a potenza mondiale

E gli svizzeri sono tra i migliori…

Per quanto riguarda l’intensità d’impiego di internet per gli affari, misurata con l’e-Intensity Index, nel confronto internazionale la Svizzera si colloca ai primi posti, circa a pari merito con la Germania e il Lussemburgo. Questi Paesi e quelli del Nord sono i più assidui utenti di Internet a scopi commerciali in Europa.

 

Gli esperti continuano a prospettare per Internet un’elevata crescita: nel 2016 sarà utilizzato da oltre tre miliardi di persone, ovvero quasi la metà della popolazione mondiale. Nel 2010 gli utenti erano 1,9 miliardi. Ancor di più aumenteranno le attività svolte tramite Internet, che genereranno 4,2 miliardi di dollari di fatturato annuo in tutto il mondo. Solo USA, Cina, Giappone e India, in quanto potenze economiche, dispongono di un prodotto interno lordo superiore. A questa conclusione è giunto Boston Consulting nel suo studio sull’economia Internet nei principali Paesi sviluppati (G-20).

 

Lo studio prevede che negli stati del G-20, economicamente sviluppati, le operazioni svolte tramite Internet da clienti privati e commerciali saliranno dell’8% annuo, alla luce del numero costantemente maggiore di utenti e dell’accesso alla rete sempre meno legato al luogo in cui ci si trova. Il contributo al PIL nell’UE dovrebbe aumentare al 5,7%.