Meta-navigazione

Premio alla volontà di imparare


Premio alla volontà di imparare

Premiati i migliori nei settori dell’informatica e della mediamatica quale incentivo per il futuro


In occasione degli ICT Awards, i migliori apprendisti e aspiranti a una formazione avanzata hanno ottenuto un riconoscimento per il proprio impegno. Alla premiazione, tenutasi a Olten, si sono particolarmente distinti due apprendisti di Swisscom: Patrick Lenherr ha ricevuto il premio Young Professional Award per il miglior lavoro pratico integrato. Joé Donzallaz può invece fregiarsi del titolo di campione svizzero, vinto agli ICT Skills di Zurigo.

 
In occasione di ICTSkills 2016, ovvero i campionati svizzeri delle professioni organizzati alla stazione centrale di Zurigo dal 6 all’8 settembre, Joé Donzallaz ha dimostrato di possedere nervi d’acciaio e ha avuto la meglio su 14 avversari. Quale premio si è aggiudicato la medaglia d’oro, laureandosi così campione svizzero nella categoria di mediamatico.  


Il lavoro pratico individuale quale elemento centrale

Patrick Lenherr di Effretikon è rimasto letteralmente sorpreso quando è stato premiato non solo per il miglior lavoro pratico individuale (LPI) come tecnico di sistema, ma anche per il miglior LPI in generale: «Non me l’aspettavo proprio; ho deciso all’ultimo momento di partecipare alla premiazione». La serie positiva di risultati si conclude con il terzo posto di Florent Bays e un riconoscimento per Caroline Bless con il LPI nella categoria di mediamatico e dimostra la grande importanza che il lavoro pratico riveste nell’ambito della formazione in Swisscom.

 
Marc Marthaler, responsabile Next Generation presso Swisscom, ha condiviso la gioia con le giovani leve. Le eccellenti prestazioni mostrano «che con il nostro modello di apprendistato siamo sulla strada giusta e che siamo un’azienda formatrice interessante per i futuri informatici e mediamatici».