Meta-navigazione

Roaming di Swisscom: meno costoso di quanto si pensi

Negli ultimi anni Swisscom è stato l’unico operatore svizzero ad aver ridotto costantemente le tariffe di roaming in Europa e nel mondo. Per quanto riguarda il roaming dati, già oggi Swisscom fa parte degli operatori più convenienti in Europa. I prezzi continueranno a scendere anche in futuro. Fino al 2014, di anno in anno la telefonia nei Paesi dell’UE diventerà più economica di 5 centesimi al minuto e questo sia per le tariffe standard che per le tariffe ridotte "World Option Flex".

 

Già il 1° ottobre, nella prima fase, per i clienti con abbonamento le chiamate in Europa e verso la Svizzera diventeranno più convenienti di 5 centesimi e costeranno quindi CHF 0.80 al minuto. Il 1° luglio 2012 avrà luogo la seconda riduzione di pari entità. Fino al 2014 i prezzi scenderanno pertanto di complessivamente quasi un quarto, il che corrisponde all’incirca a CHF 30 milioni. Da parte sua, Swisscom deve negoziare separatamente i prezzi d’acquisto con tutti gli operatori di telefonia mobile dell’UE poiché non beneficia automaticamente dei prezzi regolamentati. Già oggi nell’ambito della telefonia in Europa Swisscom costa la metà rispetto ai concorrenti svizzeri e, prevedibilmente, questo vantaggio competitivo continuerà ad ampliarsi.

 

Anche i prezzi per Prepaid e roaming dati continueranno a scendere

Dal 2012 i clienti Prepaid all’estero potranno comunicare con il cellulare a prezzi nettamente più vantaggiosi. Anche per quanto riguarda il roaming dati, nei prossimi anni Swisscom continuerà a ridurre gradualmente le tariffe. Queste ripetute riduzioni dei prezzi e le misure già introdotte a metà anno, volte a migliorare il controllo dei costi della comunicazione all’estero, permettono a Swisscom di espandere ulteriormente il suo ruolo di precursore e di leader sul mercato svizzero. I clienti approfittano inoltre di un’eccellente copertura di rete all’estero grazie ai 608 partner di roaming in 219 Paesi.