Meta-navigazione

Soddisfatte, anche se sempre più rigorose

Disposizioni sempre più rigorose a livello di efficienza anche per i server e i Settop Box a partire dal 1° agosto 2014

Il nuovo Swisscom TV-Box 2.0 consuma circa il 40 per cento di corrente in meno rispetto al modello precedente. Salva le registrazioni nel cloud e fa a meno del disco rigido, consumando quindi soltanto 36 kWh. In questo modo, è conforme alla nuova Ordinanza sull’energia, che riduce ulteriormente il consumo di corrente consentito dalla legge per i Settop Box. Ora l’Ordinanza sull’energia (OEn) riguarda anche i server dei computer: si richiede un’efficienza minima degli elementi di rete interni e le indicazioni sul consumo di corrente e sull’impatto acustico. Swisscom richiederà ai propri fornitori i rispettivi documenti di prova. In Svizzera gli apparecchi elettrici consumano ogni anno circa 44 miliardi di chilowattora di corrente, i quali corrispondono a quasi tre quarti di tutto il consumo nazionale. Il 58 per cento riguarda i sistemi a propulsione elettrica (ad es. i motori degli ascensori, gli azionamenti meccanici, le pompe), il 18 per cento gli elettrodomestici (ad es. lavatrici, forni, aspirapolvere), il 17 per cento l’illuminazione e un 7 per cento scarso gli apparecchi elettronici (situazione 2012).

Con le prescrizioni sull’efficienza elettrica e sull’obbligo di dichiarazione (etichette energia) si sfrutta una parte di questo potenziale d’incremento dell’efficienza e gli apparecchi più inefficienti sono esclusi dal mercato. La dichiarazione fa in modo che i consumatori vengano in possesso delle informazioni sul consumo di energia e sulle principali caratteristiche di un apparecchio, informazioni che possono fungere da base ai fini della decisione di acquisto.